Empoli-Milan, Hakan Calhanoglu titolare: Gattuso vuole una reazione

Milan, Gattuso conferma Calhanoglu: Rino vuole una reazione

Il dieci rossonero nuovamente in campo nonostante le ultime, deludenti prestazioni. Gattuso si fida di Calhanoglu ed è pronto a scommettere su di lui.

Serie A, Empoli-Milan è la sfida che chiude la sesta giornata di Campionato. I rossoneri sono a caccia di una vittoria, dopo i due pareggi consecutivi contro Cagliari e Atalanta. Per provare a battere i toscani, Gennaro Gattuso si affida – tra gli altri – alla fantasia di Hakan Calhanoglu.

Il giocatore turco, come di consueto, agirà sul lato mancino del tridente offensivo rossonero, completato da Suso e da uno tra Fabio Borini (favorito) e Patrick Cutrone.

L’ex Leverkusen ha deluso contro Cagliari e Atalanta, offrendo prestazioni non all’altezza del suo valore. “Calha” è uno dei calciatori più rappresentativi di questo Milan nonché uno de più amati e apprezzati dai tifosi milanisti. Da lui, dunque, ci si aspetta molto di più.

Hakan Çalhanoglu
Hakan Çalhanoglu (fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/)

Serie A, Empoli e Milan in campo alle ore 21

Come evidenzia il quotidiano Tuttosport, Gattuso è pronto a dargli fiducia, ma si aspetta una reazione da parte del suo numero dieci. Come detto, i rossoneri non possono permettersi altri passi falsi dopo i recenti stop, e sperano di trovare un Calhanoglu in grande spolvero.

Nel corso della conferenza stampa pre-Empoli, Rino ha sottolineato come Hakan debba mettersi alle spalle gli errori commessi nelle precedenti partite e non deprimersi se alcune giocate non gli riescono.

Hakan Calhanoglu
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Milan, Hakan Calhanoglu in rossonero fino al 2021

Il tecnico rossonero si fida del classe ’94 ed è pronto a scommettere su di lui. Anche al Castellani, “Calha” sarà regolarmente al suo posto, sulla corsia di sinistra, pronto a dare un importante contributo alla causa sia in fase offensiva che in quella difensiva.

Gattuso e i tifosi si aspettano una reazione, non soltanto da Hakan Calhanoglu ma un po’ da tutta la squadra. Perché cinque punti in quattro partite sono un bottino troppo magro per un Milan che punta alla zona Champions.

Ecco un video con alcune giocate di Calhanoglu:

ultimo aggiornamento: 27-09-2018

X