Incidente ad Eraclea, morto 35enne: è stato investito da un camion

Eraclea, si ferma a soccorrere un uomo dopo un incidente poi lo investe: morto 35enne

Eraclea, il conducente di un camion si era fermato a soccorrere un uomo che era andato a sbattere con la sua auto contro un albero. Al momento di ripartire lo ha investito uccidendolo.

Tragedia ad Eraclea, Venezia, dove un uomo è stato investito da un camion ed è morto a causa delle ferite riportate. La dinamica dell’incidente è quasi surreale, beffarda. Il conducente del mezzo pesante si era infatti fermato a soccorrere un automobilista dopo un incidente e poi la ha investito, probabilmente in maniera accidentale.

Il primo incidente: auto contro un albero

La vittima, un ragazzo di trentacinque anni, aveva perso il controllo della propria auto ed è andato a sbattere contro un albero. Visibilmente scosso il trentacinquenne è uscito dall’auto autonomamente.

L’intervento di un uomo che aveva assistito alla scena

Il conducente di un camion per la raccolta dei rifiuti, dopo aver assistito all’incidente, ha deciso di fermarsi per accertarsi delle condizioni di salute del conducente. Appurato che il ragazzo era scosso ma in buone condizioni, il conducente del mezzo pesante è tornato sul camion per riprendere la strada.

Polizia locale
Polizia locale

Lo investe con il camion mentre stava ripartendo. Morto 35enne ad Eraclea

A questo punto la tragedia. Nel ripartire il conducente del camion non si è accorto che il giovane era fermo proprio vicino al suo mezzo e lo ha investito. Inutile la chiamata ai soccorritori e i tentativi dei sanitari, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso del trentacinquenne.

La dinamica dell’investimento

Gli inquirenti, in seguito ai rilievi e alle testimonianze, ricostruiranno nel dettaglio la dinamica dell’incidente. L’ipotesi più accreditata è che in effetti possa essersi trattato di un fatale incidente.

ultimo aggiornamento: 19-12-2019

X