Erdogan attacca gli Usa: “Devono rispettare la sovranità della Turchia”

Erdogan avverte Trump: “Washington deve accettare il fatto che la Turchia ha alternative”.

Continua a rimanere altissima la tensione tra Turchia e Stati Uniti, con il presidente turco Erdogan che, con un articolo sul New Yok Timesha lanciato un monito agli Usa chiedendo che venga rispettata la sovranità della Turchia, trattata, secondo Erdogan, come un paese sottomesso all’egemonia statunitense.

Erdogan: “Washington deve rinunciare all’idea che le nostre relazioni siano asimmetriche”

Le azioni unilaterali degli Usa nei confronti della Turchia serviranno solo a minare gli interessi e la sicurezza americani. Prima che sia troppo tardi – scrive Erdogan sulle colonne del New York Times come riportato dall’Ansa– Washington deve rinunciare all’idea che le nostre relazioni siano asimmetriche, e accettare il fatto che la Turchia ha alternativeha affermato Erdogan strizzando l’occhio alla Russia.

Erdogan sul New York Times: “La nostra partnership potrebbe essere a rischio”

Negli ultimi sei decenni, Turchia e Usa sono stati partner strategici e alleati nella Nato e la Turchia è accorsa in aiuto dell’America ogni volta che è stato necessario. Eppure, gli Usa hanno fallito nel capire e rispettare le preoccupazioni del popolo turco. E, negli ultimi anni, le nostre relazioni sono state messe alla prova dai disaccordi. Fino a quando gli Stati Uniti non inizieranno a rispettare la sovranità della Turchia e dimostreranno di capire i pericoli che affronta il nostro Paese, la nostra partnership potrebbe essere a rischio“.

Recep Tayyp Erdogan
Recep Tayyp Erdogan

Crisi Turchia-Usa, è la più grave mai accaduta tra due paesi della Nato

La crisi tra Usa e Turchia sta avendo gravi ripercussioni sul mercato internazionale ed Erdogan ha iniziato a guardare alla Russia come possibile nuovo alleato. Questa è la crisi più grave vissuta da due paesi appartenenti alla Nato.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 11-08-2018

Nicolò Olia

X