Esonero Montella, Gennaro Gattuso in pole ma non è l’unico…

Novanta minuti di verità per Vincenzo Montella: in caso di esonero Gennaro Gattuso ma non solo…

Novanta minuti di verità per Vincenzo Montella che contro il Sassuolo, a detta di molti se non tutti, si gioca la sua permanenza sulla panchina del Milan. Complice la pausa per le nazionali, in caso di ko in Emilia la dirigenza rossonera, delusa dal pareggio scialbo ottenuto in terra greca contro l’AEK, si ritroverebbe di fatto costretta ad esonerare il tecnico, assecondando l’umore di gran parte della tifoseria.

Gennaro Gattuso in pole position

Per tanti motivi il candidato numero uno alla successione sulla panchina del Milan è Gennaro Gattuso. Scelta rischiosa per tanti motivi ma con il vantaggio di essere più o meno a costo zero e soprattutto comoda in quanto vincolerebbe la dirigenza rossonera al tecnico calabrese fino al termine della stagione, quando Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli potrebbero riprendere in mano il discorso Antonio Conte…

Primavera Milan Gennaro Gattuso

Sfuma Paulo Sousa

L’ex numero uno sulla lista di Massimiliano Mirabelli è ormai un discorso da accantonare. Secondo quanto emerso nelle ultime ore infatti Paulo Sousa sarebbe ormai a un passo dal campionato cinese, dove troverebbe ad attenderlo un contratto milionario. Il tutto lontano dalle pressioni legate alla panchina del Milan. Mica male…

Paulo Sousa
Paulo Sousa

Thomas Tuchel, alto il rischio

Thomas Tuchel piace molto a Massimiliano Mirabelli, estimatore e conoscitore del campionato tedesco. Con il Borussia Dortmund ha vinto una Coppa di Germania ma del campionato italiano non ha conoscenza. Troppo alto il rischio…

Massimiliano Mirabelli mercato Milan
MASSIMILIANO MIRABELLI

Suggestione Guidolin

Nelle ultime settimane è emerso anche il nome di Guidolin, ex Udinese protagonista di diverse stagione ad altissimo livello alla guida dei friulani. Dopo l’esperienza non proprio positiva in Premier il tecnico è tornato sul mercato. Come per Maurizio Sarri il problema potrebbe essere legato allo scarso fascino dell’allenatore. Con Sarri la scelta non fu proprio fortunata con il senno di poi…

Laurent Blanc… a peso d’oro

Altro profilo di livello sul mercato è Laurent Blanc, ex ct della Francia e allenatore del Psg. Fermo dal 2016 l’allenatore francese accetterebbe di buon grado una nuova sfida e il campionato italiano ha il suo fascino. Il problema è rappresentato senza dubbio dall’ingaggio elevato che il Milan non sarebbe disposto a spendere.

Walter Mazzarri, tifoseria ostile

Ultimo profilo sul mercato resta Walter Mazzarri, il quale a detta dei tifosi rossoneri non rappresenterebbe un passo in avanti rispetto a Vincenzo Montella. L’allenatore paga un passato da interista che pesa sulle sue spalle. Dopo la salvezza ottenuta con il Watford, Mazzarri è a caccia di una nuova panchina che sembra non arrivare.

 

 

ultimo aggiornamento: 04-11-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X