Esperia: ex ferroviere spara ai figli e li uccide prima di togliersi la vita. Salva la moglie, fuori casa al momento della tragedia.

Una nuova tragedia familiare ha scosso l’Italia. Questa volta la tragedia è avvenuta a Esperia, nel Frusinate, dove un uomo ha ucciso i due figli a colpi di fucile e poi si è sparato a sua volta togliendosi la vita.

Tragedia a Esperia: uomo spara e uccide i figli poi si toglie la vita

L’uomo, ex ferroviere, attualmente in pensione, ha agito dopo che la moglie è uscita di casa per sbrigare alcune commissioni. A quel punto avrebbe imbracciato il fucile e si è recato nelle stanze dove dormivano Isabella (18 anni) e Mariano (25), un chimico che lavorava e viveva a Roma e si trovava a casa dei suoi genitori per il periodo estivo. L’uomo, Gianni Paliotta, si è poi tolto la vita a sua volta. Allarmata dai colpi che ha udito provenire dalla sua casa, che sorge a pochi metri dalla piazza centrale, la moglie dell’uomo si è precipitata nella sua abitazione dove ha trovato i corpi senza vita dei figli e del marito e ha chiamato immediatamente i soccorsi.

Carabinieri
fonte foto fonte foto https://twitter.com/MediasetTgcom24

Tragedia a Esperia, indagano gli inquirenti

Stando alle prime ricostruzioni degli inquirenti, l’uomo sarebbe stato vittima di una profonda depressione in seguito alla notizia della malattia della figlia, alla quale era stato diagnosticato un problema ai reni. Nuovi indizi saranno disponibili solo dopo che gli inquirenti avranno sentito la moglie dell’uomo.

fonte foto fonte foto https://twitter.com/MediasetTgcom24


Terremoto di magnitudo di 3.9 in provincia di Reggio Emilia

Disavventura per Guido Meda, affonda il suo yacht: tanta paura ma nessun ferito