Tragedia in Repubblica ceca, esplosione in una miniera: almeno tredici i morti

Esplosione in una miniera in Repubblica ceca, il primo bilancio è di tredici morti. Prosegue la ricerca dei dispersi.

Esplosione in una miniera in Repubblica ceca, il bilancio provvisorio è di tredici morti e decine di dispersi. L’esplosione è avvenuta nella miniera di carbone di Karvina.

Esplosione in una miniera in Repubblica ceca

L’esplosione, che stando alle prime ricostruzioni sarebbe avvenuta per una fuga di metano, è avvenuta ottocento metri sotto terra trasformando la miniera di carbone in una trappola infernale e purtroppo mortale per alcuni minatori. Molti dei morti sarebbero operai polacchi della compagnia Alpex.

Stando alle prime ricostruzioni, l’esplosione sarebbe stata causata da una fuga di metano. Le dinamiche e le cause effettive saranno chiarite solo al termine delle operazioni di ricerca e soccorso. A quel punto le autorità dovranno chiarire la dinamica dell’incidente e chiarire eventuali responsabilità da parte della società incaricata della manutenzione dell’impianto. incluse quindi le tubature del gas e la sicurezza dei minatori impiegati nella grande miniera di carbone.

Proseguono le operazioni di ricerca dei dispersi: si scava tra le macerie della miniera

L’esplosione si sarebbe verificata nella sera del 20 dicembre. I soccorritori sono ancora alla ricerca dei dispersi e scavano tra le macerie della miniera, quasi completamente distrutta dall’esplosione. Evacuata la miniera, una delle più grandi e importanti della zona, i soccorritori hanno estratto dalle macerie il corpo di tredici persone rimaste uccise e sono riusciti a trarre in salvo dieci operai, alcuni in condizioni preoccupanti. Al momento continuano le ricerche dei dispersi

ultimo aggiornamento: 20-12-2018

X