Violenta esplosione a Madrid, colpito un palazzo di tre piani. Indagini in corso.

MADRID (SPAGNA) – Violenta esplosione nel centro di Madrid. Un forte boato è stato sentito in tutta la capitale spagnola. Semidistrutto un edificio di tre piani.

Esplosione a Madrid, la ricostruzione

La forte esplosione è avvenuta intorno alle 15 di mercoledì 20 gennaio 2021. Il boato, avvenuto nel centro della capitale spagnola, è stato sentito in tutta la città.

Una deflagrazione che ha distrutto un palazzo di tre piani. Evacuata e isolata la zona. Sul posto ci sono i soccorritori e gli agenti di polizia. In un primo momento si era ipotizzato ad un attacco terroristico vista la posizione centrale dell’edificio, ma questo scenario è stato escluso dal El Mundo. Il giornale spagnolo ha parlato di una possibile fuga di gas.

Vigili del fuoco
Vigili del fuoco

Il bilancio delle vittime

Il bilancio delle vittime è in continuo aggiornamento. Le prime informazioni parlano di almeno 2 morti e diversi feriti. I soccorritori stanno scavando sotto le macerie per individuare eventuali dispersi. Evacuate tutti gli edifici vicini, ma non sembrano esserci persone coinvolte.

Nessuno dei nostri ospiti e operatori sanitari è rimasto ferito“, le parole del direttore di una casa di riposo adiacente alla struttura. Gli anziani sono stati portati al sicuro.

Accertamenti in corso

Gli accertamenti sono in corso. L’ipotesi più probabile sembra essere quella di una fuga di gas, ma nelle prossime ore si saprà qualcosa di più. Gli inquirenti non hanno rilasciato nessuna dichiarazione ufficiale ma quella dell’incidente sembra essere l’ipotesi più accreditata. Esclusa quindi la pista dell’attentato circolata nei primissimi minuti, quando nel cuore di Madrid ci sono state vere e proprie scene di panico.

Una tragedia avvenuta in un momento non facile per la Spagna. La pandemia continua ad essere con numeri elevati e in molti chiedono un nuovo lockdown per piegare la curva.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 20-01-2021


Alcune mascherine potrebbero essere inefficaci contro le varianti del Covid. Quali sono

“Accogliere i migranti conviene”, i risultati di uno studio della Bicocca