Esplosione in una casa a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo. Un ragazzo di 26 anni ha perso la vita mentre la fidanzata è stata trasportata d’urgenza in ospedale.

VITERBO – Notte di paura in un appartamento del villaggio turistico Torre di Maremma a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo. La casa è esplosa forse a seguito di una fuga di gas che ha provocato la morte di un ragazzo di 26 anni.

La fidanzata, presente all’interno dell’abitazione, è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Sant’Eugenio di Roma per le ustioni riportate. Le sue condizioni, però, sono gravissime ma la ragazza non versa in pericolo di vita.

Troia Foggia
ambulanza

Esplosione in un appartamento di Viterbo, ipotesi fuga di gas

Sul posto ci sono Polizia e Carabinieri che insieme a Vigili del Fuoco stanno cercando di capire i motivi dell’esplosione.

L’ipotesi sembra essere quella di una fuga di gas. L’allarme sarebbe stato dato da un vigilante che sentito il boato avrebbe chiamato subito i soccorsi. I pompieri, appena arrivati sul luogo, hanno spento l’incendio mettendo in sicurezza la zona. I quattro edifici che si trovano nelle vicinanze non dovrebbero aver avuto danni.

Secondo le prime ricostruzioni il 26enne sarebbe morto sul colpo mentre la ragazza si trovava al piano superiore rispetto a dove è avvenuta l’esplosione.

Qui il video dedicato alla città di Montalto di Castro

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
cronaca Esplosione evidenza Montalto di Castro Viterbo

ultimo aggiornamento: 10-03-2018


Arrestato il boss della ‘Ndrangheta Antonio Pesce, era ricercato da un anno

Crolla una villetta vicino Roma, una donna perde la vita travolta dalle macerie