Terrorismo, espulsa la moglie del 'pugile dell'Isis': la nota

Terrorismo, espulsa la moglie del ‘pugile dell’Isis’

Espulsa la moglie del ‘pugile dell’Isis’. La donna è stata rimandata in Marocco per motivi di sicurezza.

MILANO – E’ stata espulsa la moglie del ‘pugile dell’Isis’. Il provvedimento è stato emesso dal Viminale. Fonti del Ministero hanno confermato il rimpatrio in Marocco della donna per motivi di sicurezza. La marocchina, infatti, era stata arrestata (insieme al marito) per finalità terroristiche. Tra le varie intercettazioni si parlava anche di un possibile attentato in Vaticano. Revocata anche la cittadinanza italiana.

La ricostruzione della vicenda

La vicenda risale al 2016 quando il marito è stato arrestato con l’accusa di terrorismo. Intercettazioni, infatti, avevano fatto emergere l’intenzione di colpire in Italia e tra gli obiettivi sensibili anche il Vaticano. Il ‘pugile dell’Isis’ è stato condannato a sei anni di carcere mentre la moglie, dopo un lungo percorso giudiziario, a 3 anni e 4 mesi.

La Corte d’Assise, inoltre, aveva deciso di non espellere la donna alla fine della pena per il rischio della disgregazione del nucleo familiare con grave danno per la prole. Un provvedimento ‘bocciato’ dal decreto sicurezza che ha portato al ritorno della donna in Marocco perché metteva a rischio la sicurezza del nostro Paese.

Viminale
fonte foto https://twitter.com/Viminale

Gli effetti del decreto sicurezza di Salvini

Il rimpatrio della moglie del ‘pugile dell’Isis’ è un chiaro esempio degli effetti del decreto di Salvini. La legge, voluta fortemente dal leader della Lega, rende molto dura la vita agli extracomunitari e alle persone che mettono a serio rischio la sicurezza nel nostro Paese.

La donna di origine marocchina era stata condannata per finalità terroristiche. E proprio per questo motivo il Viminale ha firmato il decreto di espulsione. Non si tratta della prima decisione simile ma la stretta potrebbe diventare più ‘morbida’ in caso di un governo M5s-PD. Non è da escludere, infatti, una modifica del decreto sicurezza firmato da Salvini.

fonte foto copertina https://twitter.com/Viminale

ultimo aggiornamento: 21-08-2019

X