Euribor acronimo di EURO Interest Bank Offered Rate è l’indice di riferimento del tasso di interesse medio al quale tutte le banche operanti nell’Eurozona forniscono in prestito i loro depositi.

Euribor e Calcolo

l’Euribor è quel tasso di interesse verso il quale fanno riferimento differenti prodotti di origine bancaria, soprattutto i mutui.
Il tasso Euribor varia unicamente quando cambia la durata complessiva del mutuo. Questo tasso non ha quindi dipendenze con questioni quali l’ammontare del capitale o qualora venisse impiegato come indice di riferimento per il calcolo dei tassi applicati alla maggior parte dei mutui a tasso variabile.
L’Euribor, calcolato in relazione alle diverse scadenze, viene espresso quotidianamente dall’European Money Markets Institute (EMMI), ovvero quell’organizzazione belga nata il 1° Gennaio del 1999, in concomitanza con la Moneta Unica (Euro) e che ha sede a Bruxelles.
I membri dell’EMMI sono le associazioni bancarie nazionali degli stati membri dell’Unione Europea. Ad oggi, l’EMMI conta 50 associazioni bancarie di diversi Paesi aderenti alla UE.
Quali operazioni vengono considerate nel calcolo dell’Euribor?
Generalmente le operazioni prese in considerazione sono quelle che hanno un termine a 1, 2 e 3 settimane e tra 1 e 12 mesi.
Il tasso viene diffuso dall’EMMI alle ore 11 in pratica 15 minuti prima e a quel punto il gestore del fixing, Thomson Reuters, riceve dalle banche la comunicazione dei tassi di interesse che può stipulare in quel dato momento per i prestiti in euro nel mercato monetario interbancario. Successivamente vengono eliminati i valori nella parte del 15% superiore e del 15% inferiore. La media del restante 70% corrisponde al tasso Euribor ufficiale.
Le differenti scadenze del tasso Euribor sono quelle che vengono indicate nella lista che segue:

  • scadenza a 1 settimana
  • scadenza a 2 settimane
  • scadenza a 3 settimane
  • scadenza a 1 mese
  • scadenza a 2 mesi
  • scadenza a 3 mesi
  • scadenza a 4 mesi
  • scadenza a 5 mesi
  • scadenza a 6 mesi
  • scadenza a 7 mesi
  • scadenza a 8 mesi
  • scadenza a 9 mesi
  • scadenza a 10 mesi
  • scadenza a 11 mesi
  • scadenza a 12 mesi

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 24-05-2017


Le differenze tra risparmio gestito e amministrato, soprattutto a livello fiscale

Cct Euribor cosa sono