Euro 2020, i risultati di domenica 13 giugno. Iniziano con il piede giusto Olanda e Inghilterra. Bene l’Austria.

ROMA – Euro 2020, i risultati di domenica 13 giugno. La terza giornata della competizione si è aperta con la vittoria dell’Inghilterra sulla Croazia per 1-0. Nella seconda partita l’Austria supera 3-1 la Macedonia del Nord. Chiude la vittoria dell’Olanda contro l’Ucraina.

Euro 2020, i risultati di domenica 13 giugno

Di seguito i risultati di Euro 2020 di domenica 13 giugno, sfide valide per la prima giornata della competizione continentale. (I GIRONI)

Inghilterra-Croazia 1-0
Austria-Macedonia del Nord 3-1
Olanda-Ucraina 3-2

Euro 2020, Olanda-Ucraina 3-2: Dumfries ‘salva’ gli Orange

Olanda-Ucraina 3-2

Marcatori: 53′ Wijnaldum (O), 59′ Weghorst (O), 75′ Yarmolenko (U), 79′ Yaremchuk (U), 85′ Dumfries (O)

Olanda (3-5-2): Stekelenburg; Timber (88′ Veltman), de Vrij, Blind (64′ Aké); Dumfries, de Roon, Wijnaldum, de Jong F., van Aanholt (64′ Wijndal); Weghorst (88′ de Jong L.), Depay (90’+1 Malen). All. de Boer

Ucraina (4-5-1): Bushchan; Karavaev, Zabarny, Matviyenko, Mykolenko; Yarmolenko, Sydorchuk, Zinchenko, Malinovskyi, Zubkov (13′ Marlos; 64′ Shaparenko); Yaremchuk. All. Shevchenko

Arbitro: Sig. Felix Brych (Germania)

Note: Ammoniti: Sydorchuk (U). Angoli: 5-1 per l’Olanda. Recupero: 1′ p.t.; 5′ s.t.

Primo tempo di marca olandese. La squadra di de Boer spinge dai primi minuti, ma l’Ucraina riesce a difendersi con ordine senza concedere la rete all’avversario.

Nella ripresa il match si sblocca alla prima occasione. Dumfries mette una palla in mezzo, Bushchan non trattiene e Wijnaldum firma l’1-0. Passano sei minuti e arriva il raddoppio. Questa volta è Weghorst con un tiro dalla distanza a battere il portiere avversario. In quattro minuti, però, l’Ucraina ritorna in vantaggio con il mancino di Yarmolenko e la zampata di Yaremchuk. Nel finale di tempo, però, l’Olanda si riporta in vantaggio con Dumfries che è bravo a battere il portiere avversario. La squadra olandese inizia il cammino con una vittoria.

Euro 2020, Austria-Macedonia del Nord 3-1: buon esordio per gli austriaci

AustriaMacedonia del Nord 3-1

Marcatori: 18′ Laner (A), 28′ Pandev (M), 78′ Gregoritsch (A), 90′ Arnautovic

Austria (4-4-1-1): Bachmann; Lainer, Dragovic (46′ Lienhart), Hinteregger, Ulmer; Baumgartner (60′ Gregoritch), Schlager, Laimer, Alaba; Sabitzer; Kalajdzic (59′ Arnautovic). All. Foda

Macedonia del Nord (3-5-2): Dimitrievski; Ristovski S., Musliu (87′ Ristovski M.), Velkowski; Nikolov (65′ Bejtulai), Bardi, Ademi, Elmas (81′ Trickovski), Alioski; Pandev, Trajkovski (65′ Kostadinov). All. Angelovski

Arbitro: Sig. Andreas Ekberg (Svezia)

Note: Ammoniti: Lainer (A); Trajkovski, Alioski (M). Angoli: 4-0 per l’Austria. Recupero: 2′ p.t.; 4′ s.t.

Il match si sblocca alla prima vera occasione. Sabitzer trova in area Lainer che in spaccata realizza l’1-0. Dimitrievski poco dopo risponde presente sempre su Sabitzer. Un po’ a sorpresa al 28′ arriva il pareggio. Bachmann sbaglia l’intervento e Pandev a porta vuota non può sbagliare.

Nella ripresa Pandev da buona posizione non inquadra la porta. Con il passare dei minuti i ritmi si abbassano e l’Austria ne approfitta. Azione sull’asse Sabitzer-Alaba con Gregoritsch che da due passi anticipa il portiere avversario e firma il 2-1. Nel finale c’è anche gioia per Arnautovic. L’ex Inter sfrutta un errore di Bejtulaj per chiudere definitivamente la sfida con il 3-1 e regalare la prima vittoria all’Austria.

Euro 2020, Inghilterra-Croazia 1-0: decide Sterling

Inghilterra-Croazia 1-0

Marcatori: 57′ Sterling

Inghilterra (4-2-3-1): Pickford; Walker, Stones, Mings, Trippier; Phillips, Rice; Sterling (90’+2 Calvert-Lewin), Mount, Foden (71′ Rashford); Kane (82′ Bellingham). All. Southgate

Croazia (4-3-3): Livakovic; Vrsaljko, Vida, Caleta-Car, Gvardiol; Modric, Brozovic (70′ Vlasic), Kovacic (85′ Pasalic); Rebic (78′ Petkovic), Kramaric (70′ Brekalo), Perisic. All. Dalic

Arbitro: Sig. Daniele Orsato di Schio

Note: Ammoniti: Foden (I); Kovacic, Brozovic (C). Angoli: 1-1. Recupero: 0′ p.t.; 4′ s.t.

Parte forte l’Inghilterra, solo il palo nega la gioia del gol a Foden. Poco dopo Livakovic si oppone a Phillips. Con il passare dei minuti, però, il match perde di intensità almeno fino al vantaggio inglese. Phillips trova Sterling, bravo ad essere freddo davanti al portiere avversario. La squadra di Southgate controlla senza rischiare nulla nel prosieguo della gara e va vicina al raddoppio con Mount. Una vittoria che consente all’Inghilterra di guardare con fiducia al resto della competizione.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 13-06-2021


Euro 2020, tifoso inglese cade dagli spalti a Wembley

“State messi peggio di me”: il messaggio di Eriksen dall’ospedale. Il medico: “È resuscitato”