EuroBasket Femminile 2019, le azzurre chiudono al secondo posto il girone e approdano agli ottavi di finale della competizione.

NIS (SERBIA) – Archiviato il k.o. contro l’Ungheria, l’Italia riprende il cammino vincente all’EuroBasket Femminile 2019 superando la Slovenia con il punteggio di 75-57. Un successo che permette alle azzurre di chiudere il secondo posto nel girone e giocarsi l’accesso ai quarti di finale contro la Russia a Belgrado.

Le dichiarazioni di Marco Crespi – “Una partita vera contro una squadra molto fisica. Abbiamo fatto bene in attacco e in difesa ma soprattutto abbiamo ritrovato la fiducia che ci è mancata contro l’Ungheria. Abbiamo vinto di squadra. Da domani penseremo alla Russia“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Italia-Slovenia
fonte foto https://www.facebook.com/FIPufficiale/

EuroBasket Femminile 2019, l’Italia supera la Slovenia

Buona partenza da parte della Slovenia che chiude il primo quarto con un vantaggio di tre lunghezze. Ma in campo entra un’Italia completamente diversa che rimonta lo svantaggio e si mette a condurre fino all’intervallo lungo.

Un vantaggio che si dilata ad inizio della terza frazione. Le slovene faticano a reagire e l’Italia, è brava, a sfruttare ogni occasione per portarsi sul +15. Nel finale si aprono gli spazi per le azzurre che chiudono la sfida con il punteggio di 75-57 che è anche il massimo vantaggio della sfida. Una vittoria fondamentale per la squadra italiana che riesce ad approdare agli ottavi di finale come seconda nel girone ed ora contro la Russia cercherà di entrare tra le prime otto di Europa.

Dotto top scorer – La migliore in casa azzurra è Francesca Dotto con ben 18 punti a referto. In doppia cifra anche André (doppia doppia per lei con 13 punti e 13 ribalzi) e Martina Crippa (15).

Di seguito il tabellino di Italia-Slovenia 75-57 (18-21 36-21 56-43)

Italia: Dotto C. n.e., Romeo 4, Sottana* 7, Zandalasini* 9, Dotto F.* 18, De Pretto, Crippa 15, Cubaj, Ercoli, Cinili 4, André* 13, Penna* 5. Coach Crespi

Slovenia: Kroselj, Oblak* 4, Prezelj* 12, Senicar, Gorsic 2, Baric* 15, Jakovina* 7, Rupnik, Lisec n.e., Friskovec 4, Evans* 13, Dautovic. Coach Grgic.

*in quintetto titolare

Arbitri: Ciulin (Romania), Kozlovskis (Lettonia), Chaykovskyy (Ucraina)


Atletica, Davide Re realizza il primato italiano sui 400 metri

Nations League volley, l’Italia chiude con una sconfitta