AZ Alkmaar-Napoli, la conferenza stampa di vigilia di Gennaro Gattuso e Lorenzo Insigne.

ALKMAAR (OLANDA) – Vigilia di AZ Alkmaar-Napoli per Gennaro Gattuso. Il tecnico partenopeo ha presentato la delicata trasferta in Olanda. Una vittoria consentirebbe agli Azzurri di avere la certezza della qualificazione. Per il primo posto, invece, molto probabilmente si dovrà aspettare il big match contro la Real Sociedad.

AZ Alkmaar-Napoli, la conferenza stampa di Gennaro Gattuso

In conferenza stampa Gattuso ha voluto subito ricordare Maradona: “Diego ha cambiato la storia del calcio italiano”, ha detto il tecnico azzurro, riportato da tuttomercatoweb.com.

L’allenatore calabrese è ritornato anche sulla delicata partita contro l’AZ Alkmaar: “Siamo consapevoli che non sarà una partita facile. Affrontiamo una squadra organizzata e con giocatori giovani e interessanti. Per cercare di vincere dobbiamo fare una grande partita“. Un passaggio anche sulla gara di andata (persa): “Non siamo riusciti ad esprimerci come potevamo. Abbiamo girato la palla troppo lentamente e non abbiamo trovato gli spazi giusti per cercare la via del gol“.

Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso

AZ Alkmaar-Napoli, la conferenza stampa di Lorenzo Insigne

Anche Lorenzo Insigne ha voluto ricordare Maradona: “Ha fatto grande il Napoli, non lo dimenticheremo mai. Sarà sempre nel nostro cuore […]. Tutte le vittorie le dedicheremo a lui. Speriamo di vincere un trofeo, ma sappiamo che non sarà per nulla semplice“.

Un passaggio sul Napoli: “Noi siamo una grande squadra. I margini di miglioramento non mancano e in Europa le gare non sono mai facili. Dobbiamo dare tutto. Il risultato della partita di andata ci fa ancora male. Abbiamo fatto tutto bene senza riuscire a concretizzare […]. L’Europa League resta un nostro obiettivo. Sicuramente la morte di Maradona è una motivazione in più, ma arrivare fino in fondo era uno dei nostri traguardi quando sono usciti i gironi“. E la partita contro l’AZ potrebbe essere quella giusta per avere la certezza della fase ad eliminazione diretta.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati


Roma-Young Boys, Fonseca: “Nessuna sfuriata di Friedkin”

Europa League, tris della Roma allo Young Boys. Milan ai sedicesimi, pari Napoli