Granada-Napoli, Gennaro Gattuso in conferenza stampa: “Noi siamo venuti qui in vacanza. Vogliamo fare una grande prestazione”.

GRANADA (SPAGNA) – Vigilia di Granada-Napoli per Gennaro Gattuso. Il tecnico partenopeo ha presentato la delicata trasferta spagnola, sfida in programma alle 21 di giovedì 18 febbraio.

Granada-Napoli, la conferenza stampa di Gennaro Gattuso

Una partita in emergenza per il Napoli. “Sappiamo che abbiamo molte assenze – ha detto Gattuso in conferenza stampa, riportato di tuttomercatoweb.comnon siamo venuti qui in vacanza. Affrontiamo una squadra sicuramente atipica, con grande velocità. Per portare a casa un risultato importante ci vuole un grande Napoli […]“.

Settimana non facile per i partenopei e per Gattuso: “Una situazione che dura ormai da tanto tempo […]. Stiamo chiamando qualche Primavera in più per darci una mano […]. E’ un momento un po’ così, speriamo che Fabian Ruiz e Meret possano mettersi in mostra […]. Rispetto all’ultima uscita in campionato abbiamo solo Petagna in più non a disposizione. Dobbiamo stringere i denti e cercare di portare a casa il risultato. Io non devo fare il psicologo, ma mettere in campo la squadra migliore […]“.

Gennaro Gattuso
Gennaro Gattuso

“In un momento difficile è giusto stare uniti”

Il tecnico del Napoli si è soffermato anche sulla presenza di De Laurentiis: “Il presidente è quello che paga gli stipendi e fa funzionare il tutto. Anche se ci sono delle vedute diverse, dobbiamo avere rispetto. Sicuramente dobbiamo restare uniti in un momento di difficoltà“.

Una partita da vincere per avvicinare il prossimo turno: “Affrontiamo una squadra con caratteristiche precise […]. Per loro è una grande opportunità, noi dobbiamo battagliare perché hanno caratteristiche che possono metterci in difficoltà […]. Bisogna fare attenzione e, soprattutto, una grande prestazione a livello caratteriale, fisico e tecnico. Lozano? Sicuramente per noi è un giocatore molto importante, ma abbiamo Politano, Insigne e gli altri che possono fare bene […]. Giochiamo ogni tre giorni, inutile piangerci addosso. Affrontiamo tutti gli impegni con grande serietà“.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 17-02-2021


Morte Maradona, una testimone: “Lo drogavano con pillole nella birra”

Champions League, la Juve perde 2-1 contro il Porto. Il Borussia Dortmund vince a Siviglia