Europa League, i risultati di giovedì 29 ottobre. Vincono Napoli e Milan. Pari Roma.

ROMA – Europa League, i risultati di giovedì 29 ottobre. Seconda giornata della competizione internazionale. Il Milan vince 3-0 contro lo Sparta Prata. Colpo Napoli in casa della Real Sociedad. Pari tra Roma e CSKA Mosca.

Europa League, i risultati di giovedì 29 ottobre

Di seguito i risultati delle italiane in Europa League di giovedì 29 ottobre, sfide valide per la seconda giornata della competizione. (I RISULTATI e LE CLASSIFICHE)

Milan-Sparta Praga 3-0
Roma-CSKA Sofia 0-0
Real Sociedad-Napoli 0-1

Europa League
Europa League

Real Sociedad-Napoli 0-1: decide Politano

Real Sociedad-Napoli 0-1

Marcatori: 55′ Politano

Real Sociedad (4-3-3): Remiro; Gorosabel (79′ Barrenetxea), Sagnan, Le Normand, Monreal; David Silva, Guevara, Merino (79′ Zubimendi); Portu (67′ Bautista), Isak (68′ William José), Oyarzabal (86′ Guridi) All. Alguacil

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Demme (88′ Fabian Ruiz), Bakayoko; Politano (60′ Di Lorenzo), Lobotka (61′ Mertens), Insigne L. (22′ Lozano); Petagna (61′ Insigne). All. Gattuso

Arbitro: Sig. Craig Pawson (Gran Bretagna)

Note: Ammoniti: Le Normand (R); Lozano (N). Espulso: al 90’+2 Osimhen (N) per doppia ammonizione. Angoli: 2-2. Recupero: 2′ p.t.; 4′ s.t.

Parte bene il Napoli. Subito una chance per Insigne, palla di poco fuori. Ancora pericolosa la squadra di Gattuso ma Mario Rui non inquadra la porta. Prova a reagire la Real Sociedad, Merino è impreciso.

Il Napoli passa in vantaggio ad inizio ripresa. Azione solitaria di Politano. Il mancino dell’ex Sassuolo viene deviato da un difensore avversario e finisce in porta. Prova a reagire la Sociedad prima con Portu (attento Ospina) e poi con Oyarzabal (palla fuori). Non succede più nulla a San Sebastian, se non la doppia ammonizione di Osimehn. Prima vittoria per gli Azzurr che agguantano in classifica proprio gli spagnoli.

Roma-CSKA Sofia 0-0: reti bianche all’Olimpico

Roma-CSKA Sofia 0-0

Marcatori:

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Kumbulla, Smalling (56′ Juan Jesus), Fazio; Bruno Peres, Villar, Cristante, Spinazzola (46′ Karsdorp); Carles Perez (75′ Pellegrini), Mkhitaryan (46′ Pedro); Borja Mayoral (70′ Dzeko). All. Fonseca

CSKA Sofia (4-2-3-1): Busatto; Vion (88′ Turitsov), Antov, Zanev, Mazikou; Geferson (81′ Tiago Rodrigues), Youga (81′ Beltrame); Sinclair (64′ Henrique), Sankharé (88′ Ahmedov), Yomov; Sowe. All. Morales

Arbitro: Sig. Aleksey Kubalkov (Bielorussia)

Note: Ammoniti: Bruno Perez, Karsdorp, Villar (R); Zanev, Busatto (C). Angoli: 11-3 per la Roma. Recupero: 2′ p.t.; 5′ s.t.

Primo tempo senza particolari emozioni all’Olimpico, se non una traversa colpita da Mkhitaryan.

La prima occasione nella ripresa è per gli ospiti. Sankharé si fa parare il colpo di testa da Pau Lopez e poi Antov manda la palla in curva da ottima posizione. La Roma fatica e sono ancora gli ospiti a creare occasioni. Pau Lopez attento su Sowe e Sinclair. Un pareggio che non soddisfa la squadra di Fonseca.

Milan-Sparta Praga 3-0: secondo successo per i rossoneri

Milan-Sparta Praga 3-0

Marcatori: 24′ Brahim Diaz, 57′ Leao, 66′ Diogo Dalot

Milan (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria (68′ Conti A.), Kjaer, Romagnoli A. (80′ Duarte), Diogo Dalot; Bennacer (81′ Kessié), Tonali; Krunic (88′ Maldini D.), Brahim Diaz, Castillejo; Ibrahimovic (46′ Leao). All. Pioli

Sparta Praga (4-3-3): Heca; Sacek, Lishcka (79′ Plechaty), Celustka, Hanousek; Travnik (79′ Karabec), Vindheim, Pavelka; Krejci (63′ Karlsson), Julis (62′ Kozak), Dockal (90′ Patrack). All. Kotal

Arbitro: Sig. Haliz Ozkahya (Turchia)

Note: al 36′ Ibrahimovic (M) sbaglia un calcio di rigore. Ammoniti: Dockhal, Pavelka (S). Angoli: 3-1 per il Milan. Recupero: 1′ p.t.; 3′ s.t.

Parte bene il Milan. Il vantaggio arriva al 24′. Brahim Diaz triangola con Ibrahimovic e con il destro batte il portiere avversario. I rossoneri controllano e hanno l’occasione del raddoppio. Ibrahimovic sbaglia un calcio di rigore che si era procurato.

Nella ripresa parte bene il Milan. Due chance per i rossoneri con Leao e Tonali, il portiere avversario ha risposto presente. Il raddoppio viene firmato da Leao. Bennacer allarga per Dalot, palla al portoghese che non deve fare altro che appoggiare la palla in rete. Continua il dominio rossonero. Bennacer trova Dalot, il terzino con il mancino realizza il tris, aiutato dalla deviazione del difensore avversario. Non succede più nulla. Il Milan porta a casa la seconda vittoria in questa Europa League.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio calcio news Europa League milan News sport

ultimo aggiornamento: 30-10-2020


“Non siete Zlatan, non sfidate il virus”. Ibrahimovic testimonial della Regione Lombardia

Inter-Parma, Conte: “Per Lukaku un affaticamento. Perisic o Pinamonti al suo posto”