Ultima giornata della fase a gironi di Europa League: già qualificate in 13, le romane possono centrare il pass per i sedicesimi.

L’Europa League gioca la sua ultima giornata della fase a gironi. Tra le 18.55 e le 21 scenderanno in campo 48 formazioni per determinare chi accederà ai sedicesimi di finale del torneo: a oggi, in 13 hanno già ottenuto il pass, ne mancano ancora 11.

Europa League, Roma a un passo

Nel Gruppo J la Roma ospita il Wolfsberger, ultimo e fuori da ogni discorso qualificazione. I giallorossi sono padroni del proprio destino: vincendo non avranno bisogno di attendere notizie da Borussia M.-Basaksehir: in ogni caso, se i tedeschi otterranno almeno un pari, la formazione di Fonseca otterrà il pass per i sedicesimi anche con un ko.

Europa League
Fonte foto: https://www.facebook.com/EuropaLeague

Europa League, Lazio a caccia dell’impresa

Nel Gruppo E la Lazio è in una posizione complicatissima. I biancocelesti non possono fare altro che espugnare il campo del Rennes (già eliminato) e sperare che il Celtic (sicuro del primo posto) violi il campo del Cluj. La formazione di Inzaghi è virtualmente eliminata ma c’è ancora un piccola possibilità.

Negli altri raggruppamenti

I gruppi dove è ancora tutto o quasi da decidere sono quello B, C, F, G e H. Nel girone B la Dinamo Kiev potrebbe sorpassare il Malmo, impegnato in casa del Copenaghen (danesi al primo posto). Nel girone C il Basilea è sicuro del pass mentre Getafe e Krasnodar si scontrano per decidere l’altra qualificata. Nel gruppo F l’Arsenal è primo ma rischia a Liegi; potrebbe approfittarne il Francoforte che ospita il Guimaraes. Nel gruppo G, tutte ancora in corsa: Rangers-Young Boys e Porto-Feyenoord da brividi. Nel gruppo H, Ludogorets-Ferencvaros vale il 2° posto finale: i bulgari hanno un punto di vantaggio sugli ungheresi.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Europa League fase a gironi Lazio roma sport Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 12-12-2019


Napoli, dal litigio con De Laurentiis ai risultati: i motivi dell’esonero di Ancelotti

Europa League, Roma qualificata come seconda, Lazio fuori