Europa League: i risultati delle altre italiane

I risultati delle italiane in Europa League. L’Atalanta cade a Dortmund (3-2), il Napoli frana col Lipsia (1-3), la Lazio perde a Bucarest.

La seconda competizione continentale è iniziata dopo la lunga pausa invernale. I risultati delle altre italiane in Europa League: cade l’Atalanta di Gasperini nella divertente sfida di Dortmund; male il Napoli contro il Lipsia; ko anche Lazio.

Europa League, Borussia Dortmund-Atalanta 3-2

Avvio leggermente impacciato della squadra di Gasperini. Evidente l’impatto emotivo del muro giallo del Signal Iduna Park sulla squadra nerazzurra. I padroni di casa, già vicini al vantaggio con Schürrle (la cui conclusione si stampa sul palo), passano al 17′ proprio col nazionale tedesco. Le amnesie difensive del Dortmund fanno però sì che a inizio ripresa l’Atalanta riesca a ribaltare il risultato, con una splendida doppietta dello sloveno Ilicic. Al 65′ la reazione degli uomini di Stoger porta al pareggio dell’ex Chelsea Batshuayi. In pieno recupero arriva il nuovo vantaggio tedesco, che raddoppia ancora con il nazionale belga. Finisce così l’attesa e divertente sfida tra gialloneri e nerazzurri.

Europa League, Napoli-Lipsia 1-3

In un San Paolo semideserto gli azzurri passano in vantaggio con la prima rete di Ounas. Il Lipsia reagisce e pareggia con Wermer. Nei minuti finali in contropiede i tedeschi passano due volte, con Bruma e ancora Werner. La squadra di Sarri è già virtualmente out.

Europa League, Steaua Bucarest-Lazio 1-0

Inizio propositivo della Lazio, che finisce però presto per essere spaventata dalle ripartenze fiammanti dei padroni di casa. I romeni vanno in vantaggio al minuto ventinove con Gnohore, partito sul filo del fuorigioco. Provano gli uomini di Inzaghi a reagire, ma nella ripresa Anderson e compagni sciupano ghiotte occasioni. La qualificazione dovranno guadagnarla all’Olimpico.‎

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 15-02-2018

Mauro Abbate