Europa League, il Milan può sorridere: contro squadre croate ha sempre vinto

I rossoneri affronteranno la squadra di Fiume per la prima volta, ma in passato hanno già incrociato la principale squadra della capitale. Ecco come andò…

Milan Dinamo Zagabria – La benevola urna di Montecarlo ha regalato al Milan di Montella un girone di Europa League tutto sommato accessibile, con Austria Vienna, Rijeka e Aek Atene. Al di là dell’importanza delle città rappresentate, le squadre sembrano tutte alla portata del nuovo Milan cinese, potenziato da un mercato invidiabile. Contro i fiumani del Rijeka sarà per i rossoneri il primo incrocio nella storia. Tuttavia, non è la prima volta che il Milan se la vedrà con una squadra croata. Già in passato il team lombardo ha trovato sulla sua strada la maggiore delle compagini della vicina nazione slava, la Dinamo Zagabria. E i ricordi sono tutti positivi…

Milan Dinamo Zagabria: la Croazia porta bene ai rossoneri

Il primo incrocio fu nella Coppa delle Coppe del 1973/74, al primo turno. All’andata i rossoneri si imposero con un netto 3-1 firmato Bigon doppietta e Chiarugi, mentre al ritorno bastò la zampata di Chiarugi per mettere in freddo la pratica croata. La competizione proseguì positivamente fino alla finale, persa contro il Magdeburg.

Lo stesso confronto si ebbe in anni più recenti: terzo turno preliminare della Champions League 2000/01. Curiosamente, l’andata finì proprio come ventisette anni prima, un 3-1 netto per i rossoneri trascinati da un super Shevchenko. Al ritorno, però, rispetto al precedente storico fu molto più netta la vittoria del Milan: 3-0 e pubblico croato ammutolito, grazie ancora una volta alle prodezze dell’attaccante ucraino e alla firma di José Mari. Adesso toccherà alla compagine di Fiume cercare di strappare almeno il primo pareggio di una squadra croata contro il Milan. Riusciranno gli uomini di Matjaz Kek nell’impresa?

ultimo aggiornamento: 25-08-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X