Europa League, Milan-AEK: Montella schiera l’artiglieria giovane ma pesante

Europa League, Milan-AEK sulle spalle di Andre Silva e Cutrone. Nel momento del bisogno Vincenzo Montella si affida ai ‘suoi’ giovani.

chiudi

Caricamento Player...

Si riparte dal secondo tempo di Inter-Milan. In occasione della delicata sfida di Europa League contro l’AEK, Vincenzo Montella riparte da quanto di buono fatto nel secondo tempo della gara contro l’Inter, ossia dal tandem d’attacco Cutrone-Andre Silva, i due giovani e rampanti con tanto potenziale e tanta voglia di mettersi in mostra. L’ennesima prestazione deludente di Suso da seconda punta e le condizioni non ottimali di Nikola Kalinic, lasciano al tecnico rossonero meno scelta del previsto, ma l’impressione è che l’esperitmento possa diventare la retta via da perseguire da qui in avanti.

VINCENZO MONTELLA
VINCENZO MONTELLA

Nel momento del bisogno si scommette sui giovanissimi

I due hanno giocato insieme già contro il Rijeka dando segnali positivi all’allenatore che ora torna a scommettere e lo fa mostrando di avere una grande, grandissima fiducia nei suoi giovanissimi. In caso di sconfitta infatti Montella sarebbe difficilmente difendibile dalla dirigenza che si troverebbe costretta a fare i conti con la quarta sconfitta consecutiva tra campionato e coppa, un’onta difficile da digerire e che i tifosi non perdonerebbero.

Marco Fassone Milan

La coppia più giovane

In campo dunque la coppia d’attacco più giovane d’Europa (40 anni in due) per trscinare quella che alla vigilia (e risultato alla mano ancora oggi) era considerata come una delle grandi favorite per la vittoria finale. La scommessa ci piace.

André Silva Inter-Milan
Andre’ Silva