Europa League, Milan-Craiova non sarà una passeggiata: la storia sorride ai rumeni

Europa League, Milan-Craiova da non sottovalutare. La storia insegna, i rumeni non ‘muoiono’ mai.

chiudi

Caricamento Player...

Si avvicina la gara di ritorno dei preliminari di Europa League, un Milan-Craiova che sulla carta non dovrebbe impensierire l’undici di Vincenzo Montella che, dopo l’1-0 in terra rumena, vede ormai l’approdo alla fase a gironi del torneo a un passo. Tante volte nel corso della passata stagione i rossoneri hanno fallito proprio le gare in cui partivano da super favoriti cadendo dalla zona Champions al sesto posto. Ma di acqua sotto i ponti ne è passata, la formazione rossonera, nonostante abbia sofferto all’andata, ha dimostrato di meritare fidicia.

Europa League, Milan-Craiova: attenzione ai precedenti

La sfida del Milan con il Craiova non va presa per sottogamba – e questo sarà fondamentale – anche e soprattutto per la storia del club rumeno. Sconosciuto al grande pubblico fino ai sorteggi di quest’anno, il Craiova è ben noto ai tifosi della Fiorentina, eliminati in due occasioni proprio dall’Europa League, all’epoca Coppa Uefa.

Il primo scherzetto giocato alla Viola risale alla stagione 1973-1974 quando, dopo il pareggio dell’andata, la Fiorentina cade in Romania per 1-0 grazie a un gol al novantesimo minuto di Oblemenco, entrato di diritto nella storia del Craiova.

Il secondo colpo di scena che ha fatto del Craiova la bestia nera dei fiorentini risale invece alla stagione 1982-1983, quando i campioni d’Italia della Fiorentina perdono per 3-1 all’andata del primo turno del torneo. Nella gara di ritorno al Franchi il gol su rigore di Antognoni fisserà il risultato sull’1-0 che condannerà comunque la Viola all’eliminazione.

Pericolo Europeo, il Craiova non muore mai

Insomma, se la storia insegna qualcosa è che il Craiova non muore (quasi) mai. Ad oggi la presenza di un allenatore italiano in panchina rappresenta un’insidia in più per il Milan, chiamato a giocare da grande squadra nonostante la palma di grande favorita dell’incontro.

La posta in palio è troppo alta per fallire, ma Milan-Craiova promette spettacolo.