Europei ciclismo su pista, sono tre le medaglie conquistate dall’Italia nella seconda giornata di gare.

PLOVDIV (BULGARIA) – Dopo l’oro di Martina Fidanza, l’Italia è ancora protagonista agli europei ciclismo su pista. A medaglia il quartetto azzurro formato da Elisa Balsamo, Chiara Consonni, Martina Alzini e Vittoria Guazzini nell’inseguimento a squadre.

Le ragazze hanno conquistato la medaglia d’argento al termine di una gara combattuta (soprattutto nella prima parte) con la Gran Bretagna. Il tempo finale di 4’13″622 è il nuovo primato italiano. Un risultato importante per le azzurre in vista delle prossime Olimpiadi.

Europei ciclismo su pista, argento nell’inseguimento a squadre maschile

Il secondo argento di questa competizione viene conquistato dai ragazzi nell’inseguimento a squadre. Una formazione rimaneggiata per coach Marco Villa. Il quartetto formato da Jonathan Milan, Gidas Umbri, Stefano Moro e Francesco Lamon si è dovuto arrendere solamente alla Russia. La squadra sovietica ha dimostrato di essere molto più forte in questa gara.

Pochi rimpianti per il gruppo azzurro, arrivato in Bulgaria con molte assenze. La conferma della posizione dell’ultima edizione è sicuramente un ottimo segnale per il futuro. Anche per loro l’obiettivo principale resta Tokyo 2020, con la speranza di poter contare sulla formazione al completo guidata da Filippo Ganna.

CONI
fonte foto https://www.facebook.com/ConiNews/

Argento di Rachele Barbieri nella prova ad eliminazione

I podi italiani in questa seconda giornata sono stati inaugurati da Rachele Barbieri. Nella prova a eliminazione l’azzurra è stata quasi perfetta e ha conquistato l’argento alle spalle della britannica Elinor Barker, brava nel finale di forza ad andare a conquistare il titolo continentale.

Un’ottima prova per la nostra atleta che può guardare al futuro con molta fiducia.

Europei ciclismo su pista, il medagliere dell’Italia

Sono quattro le medaglie conquistate dall’Italia nelle prime due giornate degli Europei di ciclismo su pista. Il bottino è di un oro e tre medaglie d’argento.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ConiNews/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
ciclismo ciclismo su pista europei ciclismo su pista

ultimo aggiornamento: 12-11-2020


12 novembre 1961, nasce Nadia Comaneci

Coronavirus, morto a soli 45 anni campione di body building