Sei supporter della Francia sono partiti per seguire la Nazionale di Deschamps. Peccato che abbiano confuso Budapest con Bucarest!

Sobbarcarsi oltre mille chilometri per poi rendersi conto… di aver confuso città. Ha davvero dell’incredibile la disavventura occorsa a sei tifosi transalpini, partiti dalla Francia per assistere dal vivo all’ultimo incontro del girone dei Bleus di Didier Deschamps contro l’Ungheria. La gara è in programma a Budapest, ma i sostenitori hanno – ahimè – scoperto, una volta atterrati, di ritrovarsi a Bucarest. Una consonante che fa tutta la differenza del mondo. 

Europei, Francia: una gaffe da non credere!

A raccontare il singolare episodio un giornalista del Jurnalul National. Il reporter ha avvistato i sei in disparte rispetto alla frangia ucraina, a propria volta presente nella capitale rumena per sostenere la selezione guidata da Andriy Shevchenko contro l’Austria. Mosso dalla curiosità, ha iniziato a rivolgere qualche domanda ai diretti protagonisti. E allora è venuta a galla la verità: i tifosi della Francia erano lì per sbaglio. Difatti, una volta sbarcati a Bucarest avevano seguito un gruppo di appassionati che – a loro avviso – erano ungheresi e si erano messi in viaggio verso lo stadio. 

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Europei 2020
Europei 2020

A distanza di un paio d’ore hanno capito che qualcosa non quadrava. La piazza era differente da quella immaginata e hanno appurato l’errore. Dopo aver ricontrollato i biglietti, si sono resi conto che in parte avevano la giusta meta, mentre gli altri aveva erroneamente prenotato per Bucarest. Niente Ungheria-Francia, quindi, ma in fondo la dea bendata sembra remare a favore. Qualora Mbappé e compagni chiudessero primi nel gruppo F, infatti, disputerebbero l’ottavo di finale proprio alla National Arena. Mica avranno predetto il futuro?!

TAG:
Europei

ultimo aggiornamento: 23-06-2021


Inter: avanti tutta su Jordi Alba. Contatti con il Barcellona

“Garibaldi era juventino”: a Napoli affiora un’enorme maglia