La conferenza stampa di Roberto Mancini alla vigilia di Italia-Galles: “Giocheremo per vincere, è il nostro principio e terremo fede a questo”.

Intervenuto in conferenza stampa, il ct Roberto Mancini ha presentato la gara contro il Galles. Certa del passaggio agli Ottavi di Finale, la Nazionale deve fare i conti con le voci del biscotto. Secondo alcuni osservatori agli Azzurri converrebbe non vincere per motivi di incroci e per provare a costruirsi un tabellone più semplice. Ipotesi fermamente respinta da Roberto Mancini che ha messo le cose in chiaro: la squadra gioca per vincere.

Italia-Galles, la conferenza stampa di Roberto Mancini

Nel corso della conferenza stampa Roberto Mancini ha provato a spegnere le voci sul biscotto con il Galles: “Giocheremo per vincere. È il nostro principio e terremo fede a questo. Il biscotto si usa quando due squadre hanno bisogno delle stesso risultato per andare avanti e noi non abbiamo questo problema“.

Parlando di calcio giocato, Mancini ha inquadrato il Galles, una formazione ostica da tempo nelle zone nobili della classifica: “È una squadra forte e difficile da affrontare. Ormai da qualche anno si trovano nelle parti alte del ranking. Non sono gli ultimi arrivati“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Roberto Mancini
Roberto Mancini

Turnover contro il Galles

Mancini ha confermato che contro il Galles ci sarà qualche cambio nella formazione iniziale. “Siamo un gruppo di 26 calciatori. In Nations League il nostro attacco era Insigne, Belotti, Bernardeschi. Chiesa poi è un titolare. Domani cambierà qualcosa, alla terza devi farlo per forza. C’è bisogno di calciatori freschi“.

E a proposito di formazione, contro il Galles dovrebbe trovare spazio anche Marco Verratti, non al meglio delle condizioni.

“Marco sta bene, ma ha bisogno di giocare. Ora è da tanto tempo che si allena. Probabile che giochi titolare, poi a fine primo tempo vedremo le sue condizioni e le sue sensazioni. Valuteremo”

TAG:
calcio news Europei

ultimo aggiornamento: 19-06-2021


Copa America, vince l’Argentina. 1-0 del Cile sulla Bolivia

Zdenek Zeman riparte dal Foggia: adesso è ufficiale