L’Italia chiude l’esperienza agli Europei lotta greco-romana con un doppio bronzo. Sale a tre quindi il bottino complessivo nella competizione.

KASPIISK – Dopo il bronzo di Jacopo Sandron, l’Italia conquista altri due terzi posti nella giornata conclusiva degli Europei di lotta greco-romana in corso a Kaspiisk in Russia. Il primo podio è arrivato da Frank Chamizo (-74 kg). ‘The Magician’ ha superato brillantemente l’amarezza della sconfitta in semifinale andando a vincere la sfida odierna con un netto 10-0 a discapito del malcapitato Gulaev che si è dovuto arrendere in meno di tre minuti.

Sicuramente grande rammarico per l’italo-cubano che era alla ricerca del terzo titolo continentale dopo averlo già conquistato nei -65 kg e nei -70 kg. In semifinale l’italo-cubano aveva dominato per larghi tratti ma nel finale ha dovuto cedere al campione europeo in carica Demirtas. Sicuramente ora ci riproverà nelle prossime edizioni, ma si è confermato ai massimi livelli europei.

Europei lotta greco-romana, bronzo per Shamil Kudiimagomedov

Il bottino dell’Italia viene rimpinguato anche dal bronzo di Shamil Kudiimagomedov (-86 kg), già campione europeo nel 2016 ma quando era ancora un nazionale russo. L’azzurro è stato sconfitto ai quarti di finale dall’ex connazionale Naifonov ma nei ripescaggi è stato sicuramente il migliore battendo prima il serbo Makoev e poi nella finalina il russo Erdin. Un risultato sicuramente molto importante soprattutto in vista di Tokyo 2020.

Il video con una gara di Frank Chamizo

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ConiNews/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro


Giro d’Italia 2018, bis di Elia Viviani ad Eliat. Rohan Dennis rimane in Maglia Rosa

Volley, successo storico per Perugia: Civitanova battuto e primo Scudetto conquistato