Il resoconto della quarta giornata degli Europei di nuoto in vasca corta: oro di Martina Carraro. Castiglioni, Pellegrini d’argento. Bronzo Scozzoli.

GLASGOW (SCOZIA) – Gli Europei di nuoto in vasca corta hanno visto l’Italia assoluta protagonista in questa quarta giornata. Dopo l’argento nei 50 rana, Martina Carraro è riuscita a rompere il tabù e conquistare il primo titolo continentale della carriera nei 100. Una gara perfetta per la primatista italiana in questa distanza che ha preceduto la compagna di squadra Arianna Castiglioni, per una doppietta non pronosticabile alla vigilia.

Pellegrini d’argento, Scozzoli di bronzo

Federica Pellegrini nella sua gara non è riuscita a conquistare il titolo europeo. Argento per la Divina che negli ultimi metri ha dovuto cedere il passo all’astro nascente britannico Freya Anderson. Il medagliere azzurro si è arricchito anche del secondo bronzo in questa competizione di Fabio Scozzoli nei 100 rana. Finale che ha visto anche il sesto posto di Nicolò Martinenghi.

Silvia Scalia ha sfiorato il podio nei 50 dorso. 26″22 per l’azzurra che ha concluso al quarto posto e a soli sei centesimi dal bronzo. La soddisfazione è il nuovo record italiano nella distanza con il precedente 26″60 che era stato firmato in semifinale. Quinta Ilaria Cusinato e la staffetta 4×50 stile libero mista. In questa gara l’oro è andato alla Russia che ha firmato anche il record europeo.

Federica Pellegrini
Federica Pellegrini

L’Italia sogna altre medaglie

L’Italia, però, vuole essere assoluta protagonista anche nell’ultimo giorno di gare. Fari puntati sicuramente su Alessandro Miressi e Elena Di Liddo. Il primo nei 100 stile libero ha ottenuto il miglior crono con 46″03 che è anche il nuovo record italiano (46″04) il precedente. La pugliese, invece, proverà a salire sul podio nei 100 farfalla. In finale anche Ilaria Bianchi.

Nelle altre semifinali da segnalare anche il passo ottenuto da Thomas Ceccon nei 100 misti anche se in questo caso il pass sembra essere più difficile.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione


Pallanuoto, Plebiscito Padova conquista la Coppa Italia femminile

Volley, due italiane sul tetto del mondo: Lube e Conegliano trionfano nel Mondiale per club