Europei di nuoto, i risultati di domenica 23 maggio. L’Italia chiude la rassegna con sei medaglie nell’ultima giornata.

BUDAPEST (UNGHERIA) – Europei di nuoto, i risultati di domenica 23 maggio. Italia assoluta protagonista nell’ultima giornata di gare a Budapest. Alla Duna Arena per ben tre volte è suonato l’inno italiano, ma nel medagliere azzurro sono entrati anche un argento e due bronzi.

Pilato, Quadarella e Panziera: tre ragazze d’oro

Ad aprire la giornata delle medaglie azzurre è stata la sedicenne Benedetta Pilato. Dopo il record del mondo in semifinale, la tarantina non è riuscita a ripetersi con il tempo (5 centesimi più lenta) ma il titolo europeo (il primo n.d.r.) dei 50 rana è suo. Alle sue spalle un po’ a sorpresa la finlandese Ida Hulkko e la russa Yulia Efimova. Sesto posto per Arianna Castiglioni.

Le soddisfazioni per il nuoto azzurro non sono finite qui. La seconda medaglia d’oro è stata conquistata da Margherita Panziera nei 200 dorso con il crono di 2’06″08, nuovo record dei campionati. Alle spalle della veneta Cassie Wild e Katalin Burian. La tripletta iridata porta il nome di Simona Quadarella che nei 400 stile libero conquista, come a Glasgow, il terzo oro davanti ad Anna Egorova e Blogarka Kapas.

Margherita Panziera
Margherita Panziera

Razzetti d’argento, le staffette di bronzo

Seconda medaglia individuale per Razzetti. Il ligure, un po’ a sorpresa, ha concluso in seconda posizione nei 400 misti davanti al britannico Max Litchfield e dietro all’ungherese Ilya Borodin. Quinto crono per l’altro azzurro Pier Andrea Matteazzi.

Grande Italia anche nelle staffette. Bronzo per la 4×100 mista al maschile con il quartetto italiano formato da Ceccon, Martinenghi, Burdisso e Miressi che ha firmato il nuovo record italiano con il tempo di 3’29″93 (il precedente 3’32″80 risaliva al 2012). Stesso risultato e primato nazionale anche per la staffetta femminile. Il crono del quartetto composto da Panziera, Castiglioni, Di Liddo e Pellegrini, quest’ultima autrice della sua solita rimonta, è di 3’56″30 (il precedente era di 3’56″50 e risaliva al 2019).

Per tutti i risultati della seconda giornata di gare consultare il sito ufficiale della competizione.


Giro d’Italia, successo di Campenaerts a Gorizia. Bernal sempre in Maglia Rosa

Europei di karate, sei medaglie per l’Italia