Europei pallanuoto maschile, Italia-Montenegro 8-10. Si ferma ai quarti di finale il cammino del Settebello. Campagna: “Hanno meritato”.

BUDAPEST (UNGHERIA) – Europei pallanuoto maschile, Italia-Montenegro 8-10. Come il Setterosa, anche il Settebello si ferma ai quarti di finale. Delusioni per gli Azzurri che si aspettavano qualcosa in più da questa competizione ma purtroppo gli avversari hanno meritato in questa sfida. Ora testa a chiudere meglio il torneo prima di pensare alle Olimpiadi.

Vittoria meritata degli avversari – ha detto il c.t. Campagna nel post partita – dovevamo essere concentrati dall’inizio alla fine ma non ci siamo riusciti. Abbiamo fatto un passo indietro. Forse è meglio così per preparare con maggiore umiltà i prossimi impegni. Ai ragazzi posso rimproverare poco anche perché ci hanno creduto fino alla fine“.

Il resoconto del match

Come da pronostico non è stata una partita facile per gli Azzurri. Dopo aver dominato il girone, la squadra di Campagna ha incontrato un avversario di qualità. Match fisico a Budapest con il Montenegro che ha avuto la meglio nei due parziali centrali quando è riuscito a guadagnare il break di due gol, decisivo per la vittoria finale.

E’ mancato qualcosa a Figlioli e compagni specialmente in superiorità numerica dove hanno realizzato solo 3 gol nelle 16 a disposizione. Un dato che è molto simile a quello delle ragazze. Errori che alla fine sono costati molto cari alle nostre nazionali. Miglior marcatore Petkovic con 4 reti, in casa azzurra i migliori sono Bodegas e Figari con una doppietta a testa.

Fin
fonte foto https://www.facebook.com/Federnuoto/

Il tabellino della sfida

Di seguito il tabellino di Italia-Montenegro 8-10 (3-3 3-4 1-2 1-1)

Italia: Del Lungo (GK), Di Fulvio, Luongo 1, Figlioli, Fondelli, Velotto, Renzuto Iodice 1, Echenique 1, Figari 2, Bodegas 2, Aicardi, Dolce 1, Nicosia (GK). Coach Campagna

Montenegro: Lazovic (GK), Brguljan 1, Radovic 1, Petkovic 4, Cuckovic, Obradovic, Vidovic, Durdic, Ivocic 1 (1 rig.), Spaic 1, Draskovic 2, Pjesivac, Tesanovic. Coach Gojkovic

Arbitri: Stavridis (Grecia) e Zwart (Olanda)

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Federnuoto/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione


Europei pallanuoto, il Setterosa si ferma ai quarti di finale

Sci Alpino, l’Italdonne domina la discesa di Bansko: Curtoni davanti a Bassino e Brignone