Sono tre le medaglie conquistate dall’Italia nella prima giornata agli Europei di scherma in corso a Tbilisi.

La prima giornata degli Europei di Scherma in corso a Tbilisi, in Georgia, ha visto l’Italia protagonista. Nel fioretto maschile il campione olimpico Daniele Garozzo è riuscito a conquistare anche il titolo europeo battendo in finale 15-12 il russo Timur Safin: “Oggi è stato – dice il siciliano – molto difficile. Ho risentito dei postimi della tonsillite che mi ha afflitto qualche giorno fa e mi ha costretto a saltare i campionati italiani. Qui ho dato tutto e la soddisfazione è doppia anche per questo, perché sono stato capace di sopperire con la forza di volontà alle difficoltà fisiche“. Il podio viene completato dall’altro azzurro Giorgio Avola che in semifinale ha perso contro il connazionale: “C’è tanto rammarico – dice l’italiano – perché potevo arrivare in finale. Al momento c’è rabbia ma questa adesso si trasformerà in stimolo forte per affrontare dapprima la gara a squadre e poi il Mondiale di Lipsia“.

Rossella Gregorio conquista l’argento nella sciabola femminile

La giornata fantastica per i colori azzurri si chiude con l’argento di Rossella Gregorio nella sciabola femminile. L’azzurra a sorpresa viene sconfitta dalla rivelazione georgiana Teodora Kakhiani che si è esaltata davanti al suo pubblico. “Voglio andare – dice la sciabolatrice a caldo – a rivedere questo assalto per vedere cosa ho sbagliato. La mia avversaria è stata brava a sorprendermi. Un argento figlio di un assalto perso quindi non sono felicissima ma dovrà aiutarmi a migliorare ancora“.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Altre Notizie Avola Garozzo Gregorio Scherma

ultimo aggiornamento: 12-06-2017


Roland Garros, leggendario Nadal: decimo trionfo sulla terra di Parigi!

Europei Scherma, Errigo conferma il titolo. Altre tre medaglie per l’Italia