E’ la prima volta che l’Italia riesce a conquistare il titolo europeo in questa specialità. Inizia bene l’era post Cagnotto.

Inizia con un titolo il primo Europeo post Tania Cagnotto. Elena Bertocchi – considerata l’erede dell’azzurra – e Maicol Verzotto (287.88) hanno conquistato la medaglia d’oro dal trampolino dei tre metri misto davanti agli ucraini Kesar e Oliferchyk (282.96) ed i tedeschi Punzel e Massenberg (281.40). Un buon inizio sicuramente per la nuova spedizione azzurra che ora andrà a caccia di qualche medaglia anche nelle gare individuali.

Bertone molto contento: “Siamo contenti. Non pensavamo di conquistare l’oro”

Al termine della gara il tecnico federale responsabile della squadra assoluta Oscar Bertone ha dichiarato: “Sapevamo di poter andare a medaglia ma l’oro è un risultato straordinario. I ragazzi sono stati bravissimi e i meriti vanno divisi equamente: Maicol da dicembre si è messo a disposizione dedicandosi esclusivamente al sincro misto con Bertocchi dai tre metri e con Batki dalla piattaforma. Elena quest’anno è cresciuta molto e dopo l’argento di Londra da un metro si è allenata anche sul trampolino da tre provando tuffi con alti coefficienti di difficoltà. Oggi paradossalmente il tuffo meno brillante è stato quello che in allenamento gli riesce meglio. Quello probabilmente decisivo, invece, è stato il quarto, il triplo e mezzo avanti dove abbiamo ottenuto più di 70 punti. Siamo ovviamente soddisfatti per questo risultato ma per festeggiare è ancora presto; dobbiamo rimanere concentrati fino alla fine del torneo“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Altre Notizie Bertocchi Europei Tuffi Tuffi Verzotto

ultimo aggiornamento: 13-06-2017


Europei Scherma, Errigo conferma il titolo. Altre tre medaglie per l’Italia

Europei Scherma, altre due medaglie per l’Italia: la sciabola donne è oro