Il 29 giugno 2008, a Vienna, un gol di Fernando Torres decide la finale del Campionato europeo. Sconfitta la Germania, per la Spagna secondo titolo continentale.

La 13/a edizione dell’Europeo viene decisa da un gol di Fernando Torres. L’attaccante del Liverpool buca Lehmann in uscita nella finalissima che si gioca al “Ernst Happel Stadion”.

Euro 2008, il cammino verso la finale

Il torneo viene assegnato, per la fase finale, a Austria e Svizzera. La kermesse inizia il 7 giugno e vede la partecipazione di 16 Nazionali, esclusa eccellente l’Inghilterra. I raggruppamenti vengono vinti da Portogallo, Croazia, Olanda e Spagna; al secondo posto Turchia, Germania, Italia e Russia. Eliminata la Francia, out la Grecia campione in carica.
Ai quarti lo spettacolare match tra i lusitani e i “bianchi” teutonici viene vinto dalla selezione di Loew; la Russia elimina a sorpresa l’Olanda mentre Spagna e Turchia passano ai rigori ai danni di Italia e Croazia.
Così, le semifinali premiano le favorite della vigilia, anche se Lahm e compagni soffrono fino al 90′.

https://www.youtube.com/watch?v=Sj2nPdCAwuI&ab_channel=Football308Football308

Germania-Spagna 0-1, gol di Fernando Torres

La finale del 29 giugno 2008, a Vienna, è diretta dall’italiano Rosetti. In campo i seguenti ‘undici’:
GERMANIA: Lehmann; Friedrich, Martesacker, Metzelder, Lahm; Frings, Hitzlsperger; Schweinsteiger, Ballack, Podolski; Klose.
SPAGNA: Casillas; Ramos, Marchena, Puyol, Capdevila; Iniesta, Senna, Xavi, Silva; Fabregas; Torres.
L’inizio di gara vede la Germania esercitare la solita pressione ma sono gli iberici a rendersi pericolosi: Fernando Torres colpisce il palo di testa! Poi, al 33′, l’attaccante ha portato in vantaggio la Spagna battendo Lehmann in uscita. Nella ripresa, conclusione di Ballack a parte, la Spagna ha legittimato la vittoria mancando più volte il raddoppio.


Euro 2020, Gruppo C: Ucraina, Olanda, Austria e Macedonia del Nord

Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Lazio. L’annuncio con una sigaretta, ppoi il comunicato