A Bari un ragazzo di 18 anni è evaso dai domiciliari per festeggiare il suo compleanno con il suo grande idolo: un cantante neomelodico.

BARI – La passione per un cantante neomelodico è stata fatale per un ragazzi di 17 anni agli arresti domiciliari per tentata estorsione. Gli amici avevano organizzato – riferisce La Gazzetta del Mezzogiorno – un’esibizione del suo idolo sotto casa per festeggiare la maggiore età.

Ma il giovane non è riuscito a resistere ed è sceso in strada per fare un duetto non rispettando la misura cautelare decise dal giudice. Nei prossimi giorni questo gesto verrà valutato dai magistrati che dovranno valutare la posizione del diciottenne. In passato il Tribunale minorile di Bari aveva deciso per gli arresti domiciliari ma ora non è escluso un ritorno in carcere, visto che ha raggiunto la maggiore età.

Bari, foto e video decisivi per un ragazzo ai domiciliari

Fatali per il ragazzo sono state le foto e i video che gli amici hanno pubblicato sui social. L’autorità giudiziaria ha immediatamente scoperto l’evasione e nei prossimi giorni deciderà il futuro del giovane che potrebbe finire in carcere per non aver rispetto la misura cautelare decisa dal giudice negli scorsi mesi.

Una passione per il cantante neomelodico che costata molto cara ad un giovane di 18 anni nel giorno del suo compleanno. La sua voglia di fare un duetto con l’idolo di una vita lo ha costretto ad evadere dai domiciliari. Ora la speranza è quella di una mano sul cuore da parte dei giudici per evitare una pena molto più fiscale.

fonte foto copertina https://twitter.com/BariViva1

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Bari canzoni neomelodiche cronaca domiciliari

ultimo aggiornamento: 19-11-2018


A Pompei spuntano gli affreschi… a luci rosse

Venezia, fa la pipì sulla Basilica della Madonna Salute: multato