Ex brigatista Saraceni riceve il reddito di cittadinanza

Nuova bufera sul reddito di cittadinanza, tra i beneficiari anche l’ex brigatista Saraceni

L’ex brigatista Saraceni riceve il reddito di cittadinanza. Centrodestra e PD all’attacco: “Scenario inquietante”.

ROMA – L’ex brigatista Federica Saraceni riceve il reddito di cittadinanza. A riportare la notizia è La Verità che specifica come “la vicenda è oggetto di verifica da parte degli uffici competenti al fine di accertare l’eventuale presenza di anomalie“.

Secondo quanto scritto dal quotidiano italiano, la donna in questi ultimi mesi avrebbe usufruito del beneficio fortemente voluto dal MoVimento 5 Stelle. La Saraceni in passato è stata condannata a 21 anni e mezzo di carcere per l’omicidio Massimo D’Antona e attualmente è ai domiciliari.

Centrodestra all’attacco: “Scenario inquietante”

La notizia ha subito provocato la reazione della Lega. Il Carroccio, attraverso le parole dei suoi capigruppo, chiede dei chiarimenti: “Non parteciperemo – precisano Molinari e Romeo – a nessun lavoro d’aula finché il governo non spiegherà quest’ingiustizia. Il reddito di cittadinanza all’ex brigatista è un insulto intollerabile per i parenti della vittima e tutte le persone per bene“.

Dichiarazioni condivise anche dagli altri due partiti di Centrodestra che parlano di “scenario inquietante” e chiedono “l’abolizione del reddito di cittadinanza e con le risorse risparmiate si abbassino veramente le tasse. Trattasi di buon senso e legalità senza scomodare la tanto sbandierata onestà“.

Reddito di Cittadinanza
Fonte foto: https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/

Il PD chiede la revisione del reddito di cittadinanza

Anche il PD va all’attacco con Marianna Madia. La deputata chiede una revisione del reddito di cittadinanza perché si tratta di “una norma sbagliata e a questo punto bisogna intervenire. Il caso della brigatista Saraceni che attualmente può percepire il beneficio rende chiara la presenza di errori in questa legge. E ho presentato una interrogazione del caso“.

Dal Nazareno sono stati sempre molto scettici su alcuni punti del reddito di cittadinanza. E l’ennesimo caso del beneficio destinata a persone che in passato hanno avuto problemi con la giustizia potrebbe aprire una nuova frattura (insanabile?) all’interno della maggioranza.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/

ultimo aggiornamento: 01-10-2019

X