Ex Ilva, Conte boccia il piano di ArcelorMittal: "Non va bene"

Ex Ilva, Conte avvisa ArcelorMittal: “Il progetto presentato non va bene”

Ex Ilva, Conte boccia il piano di ArcelorMittal: “Il progetto non va bene, sembra di essere tornati indietro”. Il 10 dicembre sciopero generale.

ROMA – Ex Ilva, Conte boccia il piano di ArcelorMittal. La fumata nera uscita dal vertice al Mise è stata confermata anche dal premier che, a margine di un evento a Roma, ha ribadito la posizione della maggioranza.

Il progetto che è stato anticipato in un incontro non va assolutamente bene – ha detto il presidente del Consiglio ai giornalisti – sembra di essere tornati indietro. Lo respingiamo e lavoreremo come durante questo negoziato agli obiettivi che ci siamo prefissati con il Signor Mittal e che quest’ultimo si è impegnato personalmente con me a raggiungere e ci riusciremo“.

Ex Ilva, il piano di ArcelorMittal

Aumento della produzione ma oltre quattromila esuberi entro il 2023. E’ questo il piano di ArcelorMittal presentato al Mise. Immediato il no da parte del Governo che sta lavorando ad un suo piano che sarà presentato nei prossimi giorni.

E secondo quanto riportato dall’Ansa, il caposaldo di questo nuovo contratto è proprio l’aspetto occupazionale. Nessun esubero fino al 2023 con una multa da 150mila euro per ogni lavoratore messo alla porta. Insomma, strada in salita per cercare di arrivare alla fumata bianca.

Ilva Scudo Penale
Ilva Scudo Penale

Possibile un nuovo rinvio della deadline

La strada per arrivare all’accordo sembra molto lunga con l’ipotesi di un nuovo spostamento della deadline che dovrebbe essere la più probabile. I giudici hanno rinviato la propria decisione su ArcelorMittal al 20 dicembre ma molto probabilmente si dovrà fissare una nuova data.

Difficilmente in due settimane si arriverà all’accordo oppure ad una rottura definitiva. Le prossime ore in questo senso potrebbero essere decisive ma molto probabilmente il discorso sarà spostato al 2020. In attesa di capire le prossime mosse delle parti, i sindacati hanno proclamato uno sciopero per martedì 10 dicembre 2019 a Taranto.

ultimo aggiornamento: 05-12-2019

X