Ex Ilva, la decisione della Consulta sullo scudo penale

Scudo penale, la Consulta rimanda gli atti a Taranto. Di Maio: “Se reintrodotto per noi è un problema”

Ex Ilva, la decisione della Consulta sullo scudo penale: “Le norme sono cambiate. La decisione spetta ai giudici di Taranto”.

TARANTO – Ex Ilva, la decisione della Consulta sullo scudo penale. Secondo quanto precisato dalla Corte Costituzionale gli atti vanno restituiti ai giudici di Taranto perché le norme sono cambiate.

Secondo la costante giurisprudenza di questa Corte – si legge nell’ordinanza citata da La Repubblicaa fronte di una tale evoluzione del quadro normativo, non può spettare che al giudice rimettente valutare in concreto l’incidenza delle sopravvenute modifiche legislative sia in ordine alla rilevanza, sia in riferimento alla non manifesta infondatezza delle questioni di legittimità costituzionale sollevate. Per questo va disposta la restituzione degli atti al rimettente per un nuovo esame della rilevanza e della non manifesta infondatezza delle questioni alla luce del mutato quadro normativo“.

Scudo penale, la decisione spetta al tribunale di Taranto

La decisione della Consulta è arrivata dopo la richiesta da parte di ArcelorMittal sulla questione dell’immunità penale. Secondo la Corte Costituzionale le normative sono cambiate e per questo la decisione spetta al tribunale di Taranto con gli atti che nelle prossime ore saranno trasferiti ai giudici pugliesi per prendere una decisione sullo scudo che in questo ultimo tempo sta facendo discutere.

Ilva
fonte foto https://twitter.com/Ettore_Rosato

M5s: “La nostra posizione non cambia”

Non cambia la posizione del M5s su ArcelorMittal. E’ questa la decisione presa al termine di una riunione dei ministri grillini con Di Maio che ha ribadito l’idea del partito sulla multinazionale franco-indiana. Ma nelle prossime ore è attesa la decisione dell’azienda che gestisce l’ex Ilva. Molto probabilmente sarà confermato la loro intenzione di ritirarsi dall’acquisto dell’intera acciaieria. Una questione che rischia di non risolversi in poco tempo visto che il braccio di ferro tra le parti continua e nessuno ha intenzione di fare un passo indietro sulla vicenda.

fonte foto copertina https://twitter.com/Ettore_Rosato

ultimo aggiornamento: 09-11-2019

X