Ex Ilva, accordo per il pagamento delle aziende dell’indotto. Le fatture saranno saldate in poco tempo. Il premier Conte chiede tempo.

TARANTO – Ex Ilva, accordo per il pagamento delle aziende dell’indotto. Dopo le minacce di interrompere l’approvvigionamento di materie prime, è ‘sceso in campo’ il presidente Emiliano che nella mattinata di lunedì 25 novembre 2019 è riuscito ad ottenere lo sblocco delle fatture ancora non saldate da parte del polo siderurgico.

Nelle prossime settimane, quindi, saranno pagati tutti i conti fino al 31 ottobre e questo “significa che si allineano con i pagamenti“. “L’incontro – ha precisato il governatore pugliese – si è concluso positivamente. Domani ne abbiamo in previsione un secondo per vedere la reale emissione dei bonifici. Speriamo che vada tutto bene“.

Il premier Conte chiede tempo

Tempo è quello chiesto dal premier Conte. “A questo punto – ha sottolineato il presidente del Consiglio a margine della visita alla sede FCA di Melfi – abbiamo aperto un negoziato. Ci vuole tempo e tranquillità per portarlo avanti. Ci stiamo lavorando e questo lo posso assicurare alla popolazione tarantina“.

Laddove sia confermato l’impegno della società a continuare la produzione, noi possiamo assicurarvi un coinvolgimento pubblico, motivato dall’importanza strategica del siderurgico per tutta l’economia italiana“.

Ilva
fonte foto https://twitter.com/Ettore_Rosato

Udienza rinviata?

Le ultime novità, inoltre, potrebbero portare ad un rinvio dell’udienza fissata per mercoledì 27 novembre 2019. I giudici erano chiamati a decidere sul ricorso presentato dai commissari sulla legittimità della decisione di rescindere il contratto da parte dell’ex Ilva.

Secondo quanto riportato dall’Ansa, in caso di conferma da parte di ArcelorMittal di continuare la produzione allora si potrebbe chiedere in via congiunta una sospensione e una nuova data per consentire di far sviluppare la trattativa con il Governo. La lotta in Tribunale, quindi, va verso il rinvio con tutte le parti che si affidano alla trattativa in corso a Roma.

fonte foto copertina https://twitter.com/Ettore_Rosato

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
ArcelorMittal aziende indotto economia ex ilva

ultimo aggiornamento: 25-11-2019


Evasione fiscale, pronta una task force contro le imprese mordi e fuggi

Come cambia l’8 per mille