Ex jihadista arrestato a Salerno. Il fermato nel 2012 aveva combattuto in Siria tra le fila dell’Isis.

SALERNO – Un ex jihadista è stato arrestato a Salerno nelle prime ore di domenica 11 luglio dopo l’emissione di un mandato di custodia cautelare internazionale nei suoi confronti. Il fermato, come riportato da Il Fatto Quotidiano, nel 2012 era tra i membri del braccio armato di al Qaeda in Siria e subito dopo è arrivato in Italia.

Nelle prossime settimane proseguiranno gli accertamenti del caso per capire se in questo periodo ha preso dei contatti con altri estremisti presenti nel nostro Paese.

Mandato di arresto internazionale nei suoi confronti

L’uomo è stato fermato in provincia di Salerno a pochi giorni dall’emissione di un mandato di arresto internazionale nei suoi confronti dalla Corte di Appello di Rabat. Le accuse contestate sono quelle di “associazione a delinquere finalizzata alla preparazione e alla commissione di atti di terrorismo, detenzione illegali di armi da fuoco, attività collettiva avente fine di attentare l’ordine pubblico e raccogliere fondi per il finanziamento di atti di terrorismo“.

Nelle prossime settimane ci saranno degli approfondimenti per capire se ha preso contatti con altri terroristi presenti nel nostro Paese. Intanto, le autorità giudiziarie sono pronte ad attivare la procedura di estradizioni nei confronti del cittadino marocchino.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Auto polizia
Auto polizia

La lotta al terrorismo in Italia

La lotta al terrorismo in Italia non sembra essere intenzionata a fermarsi. Il premier Draghi ha ribadito l’impegno del nostro Paese in questo campo e le autorità locali sono state messe in allerta nelle ultime ore dopo le minacce da parte degli estremisti a Roma e al ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Non sembrano esserci, al momento, rischi immediati. Ma si è preferito alzare l’attenzione e iniziare a rafforzare i controlli su tutte le persone presenti in Italia e considerate pericolose dall’Interpol.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


In Italia due avvistamenti di Ufo a maggio

I numeri dell’emergenza coronavirus, il punto della settimana