Lusso, Exor investe 541 milioni di euro per il 24 per cento delle azioni di Louboutin, il marchio iconico delle scarpe con la suola rossa.

Exor entra in Louboutin assicurandosi il 24% delle azioni della nota società che si occupa della produzione di scarpe. Scarpe iconiche, riconoscibili per il colore rosso della suola. Scarpe di successo.

Exor investe in Louboutin

Exor, holding della famiglia Agnelli, ha comunicato un piano di collaborazione che porterà la stessa Exor a prendere il controllo del 24% delle azioni in Christian Louboutin. Per quanto riguarda i costi dell’operazione, Exor dovrebbe pagare una cifra vicina ai 541 milioni di euro per diventare azionista al 24%. Compiuto il progetto, la holding potrà nominare due membri del Consiglio di Amministrazione della società.

Christian Louboutin è un marchio iconico. Si tratta di uno dei punti di riferimento nel mondo del lusso. Le scarpe da donna forse hanno portato la società alla consacrazione, ma Louboutin si occupa anche di calzature da uomo, accessori e pelletteria. Tutto di gran pregio. La società conta più di 100 negozi in 30 Paesi e ha potenziato la sua offerta online investendo nel mondo dell’e-commerce.

John Elkann
John Elkann

Cristian Louboutin, “Exor partner ideale”

Christian Louboutin si è detto molto soddisfatto per l’operazione con Exor.

Exor è una società che pone grande attenzione sul lungo termine e possiede una forte cultura imprenditoriale, a cui il mio partner Bruno ed io teniamo molto, e in cui ci riconosciamo completamente. Era importante per me e per i membri della nostra società che per scrivere una nuova pagina della storia della nostra Maison il partner con cui ci associamo rispettasse tutti questi valori, fosse di mentalità aperta e avesse ambizione e dinamismo. Exor è emerso chiaramente come il nostro partner ideale, con cui continuare l’avventura di Louboutin, che è iniziata proprio 30 anni fa“.

John Elkann: “Siamo molto felici di unirci a lui, a Bruno e alla sua fantastica squadra”

“Nel corso di questi anni ho potuto ammirare il talento di Christian con cui ha creato uno dei più grandi brand indipendenti del lusso a livello mondiale. Oggi siamo molto felici di unirci a lui, a Bruno e alla sua fantastica squadra per lavorare insieme con l’obiettivo di accelerare piani di sviluppo di questa ambiziosa società. Condividiamo lo stesso spirito familiare, la stessa cultura e gli stessi valori, che sono alla base di una partnership solida”, ha dichiarato John Elkann come riferito dall’Ansa.


Sciopero dei trasporti, possibili disagi a Milano e Roma

Recovery fund, Franco: “Risorse disponibili alla fine dell’estate”