Il Pocho Ezequiel Lavezzi annuncia il ritiro a trentaquattro anni: “Voglio godermi i figli, la mia famiglia. È il momento giusto per prendere questa decisione”.

Ezequiel Lavezzi conferma il ritiro. All’età di trentaquattro anni il Pocho dice addio al calcio giocato (salvo clamorosi colpi di scena, ma di questo parleremo in seguito).

Ezequiel Lavezzi annuncia il ritiro

Dopo tre stagioni nella Super League cinese, per Lavezzi è giunto il momento del ritiro. Nella sua gloriosa carriera ha vestito maglie prestigiose e sempre con un ruolo da protagonista. Indimenticabili le sue gesta con la casacca del Napoli sulle spalle.

Lavezzi aveva preannunciato il ritiro al termine della partita giocato contro il Guangzhou Evergrande. “Questa partita la ricorderò per sempre perché è l’ultima della mia carriera. Voglio godermi i miei figli, la mia famiglia. È il momento giusto per prendere questa decisione“, ha dichiarato il Pocho come un fulmine a cielo sereno.

La conferma sui social: “Me ne vado sentendomi utile”

La conferma è arrivata poche ore, smentendo le persone che speravano in una semplice uscita a caldo che fosse possibile ritrattare. “Sono stato molto felice su questo campo, me ne vado sentendomi utile! Grazie a tutti per tanto affetto“, ha scritto Lavezzi sui social confermando la sua decisione.

Il tentativo del Rosario Central

Parlavamo in apertura di possibili colpi di scena. Il Rosario Central ha infatti comunicato di voler proporre al Pocho un ultimo contratto, un glorioso ritorno in patria per chiudere il cerchio della sua fantastica carriera.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news evidenza ezequiel lavezzi sport

ultimo aggiornamento: 28-11-2019


Milan, tre esterni nel mirino

Il Milan aspetta Ibra: c’è fiducia, a breve nuovo incontro con Raiola