Formula 1, si lavora al calendario del 2021: il GP della Cina è a rischio rinvio, si valuta l’ipotesi di correre ad Imola nel mese di aprile.

La Formula 1 deve fare i conti, come lo scorso anno, con i problemi per la stesura del calendario della stagione 2021, con il GP d’Australia e quello della Cina che sono a forte rischio rinvio a causa dell’emergenza coronavirus.

Formula 1 , il GP della Cina a rischio rinvio

I problemi organizzativi, come noto, sono legati all’emergenza coronavirus. Al momento sono due i GP a rischio: quello dell’Australia e quello della Cina. Si ipotizza uno slittamento delle due gare. Il mondiale dovrebbe iniziare quindi dal Bahrain. E non è tutto. Il GP del Vietnam in programma per il 25 aprile è stato cancellato e non si esclude che gli organizzatori possano includere nel nuovo calendario Imola e Portimao.

Logo Formula 1 2020
fonte foto https://twitter.com/F1Media

Ipotesi Imola

Per quanto riguarda il GP della Cina, il regolare svolgimento della gara il prossimo 11 aprile è considerato altamente improbabile e non si esclude il rinvio. Il calendario quindi non avrebbe gare in programma l’11 e il 25 aprile. Per questo motivo si starebbe considerando, secondo le indiscrezioni. l’ipotesi di inserire in calendario il GP di Imola, che lo scorso anno è piaciuto ai piloti e agli spettatori.

Ovviamente da parte degli organizzatori del GP di Imola c’è la massima disponibilità, anche perché sperano che il Gran Premio possa essere inserito stabilmente nel calendario della competizione.

Al momento non circolano informazioni ufficiali sull’eventuale trattativa tra le parti, ma come abbiamo imparato nel 2020 tutto potrebbe cambiare in pochi giorni.

La speranza evidentemente è che l’emergenza coronavirus possa presto rientrare anche grazie alla somministrazione del vaccino. Portandoci verso la nuova e tanto attesa normalità. Anche nel mondo dello sport. Anche nel mondo della Formula 1.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
Formula 1 GP Cina motori sport

ultimo aggiornamento: 11-01-2021


Dpcm gennaio, arriva la stretta anti-movida. Stop anche agli spostamenti

Ferrari, Leclerc: “Cercherò di scegliere meglio le sfide”