Formula 1, riflettori puntati su Alonso e Vettel, i due campioni che rappresentano le grandi incognite della nuova stagione.

A meno di una settimana dall’inizio del nuovo mondiale di Formula 1, i riflettori dei media e degli esperti sono puntati su Alonso e Vettel, le grandi incognite del nuovo anno.

Formula 1, riflettori puntati su Vettel e Alonso

La carriera dei due piloti parla per loro. Si tratta di due campioni. Vettel è reduce da una stagione sfortunata e ha lasciato la Ferrari senza riuscire a coronare il suo sogno: diventare campione del mondo alla guida della Rossa. Il tedesco però ha ancora voglia di correre, si sente veloce e ha deciso di abbracciare un progetto nuovo ma decisamente solido, importante. Quello della Aston Martin. La Scuderia torna ad affacciarsi nel mondo della Formula 1 e lo fa con una esperienza e una solidità che sorprendono. Se la monoposto dovesse essere competitiva, Sebastian Vettel potrebbe dare filo da torcere a tutti.

Alonso invece si presenta alla griglia di partenza come una sorta di mina vagante. Da anni parla bene di Lewis Hamilton ma non ha mai mancato di evidenziare come il campione del mondo non abbia mai davvero corso con la pressione addosso. E solo quando si corre con la pressione addosso è possibile dimostrare appieno il proprio valore. Sembra difficile che Nando possa dare battaglia a Lewis, ma la sensazione è che Alonso possa scombinare le carte animando e infiammando le gare.

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel

È ancora Hamilton l’avversario da battere

Passando alle previsioni di rito che anticipano l’inizio della stagione, possiamo dire che Hamilton è il grande favorito. Le Mercedes non hanno brillato in occasione dei test pre-stagionali ma la sensazioni di molti è che la Scuderia abbia giocato a carte coperte. E a carte coperte potrebbe continuare a correre anche in occasione delle prove del venerdì. Per poi scoprire le carte in occasione delle qualifiche e soprattutto in gara.


Formula 1, orari e info streaming del GP del Bahrain

MotoGP, Marc Marquez non sarà in Qatar