F1 Bahrein: la calda notte delle Rosse

Nuova strepitosa prova delle Ferrari nel mondiale di F1 in Bahrein. Hamilton con la Merceds è imprendibile, ma Vettel passa il testimone a Raikkonen ed è il finlandese a salire sul secondo gradino del podio.

Arrivabene l’aveva detto «In Bahrein possiamo giocarcela». E come le Rosse se la sono giocata! Al via Vettel si piazza subito alle spalle di HamIlton, ma è Raikkonen a fare faville con una partenza a razzo e poi con un duello gomma contro gomma, tra piogge di scintille, con Rosberg che deve chiedere tutta la potenza alla sua Mercedes per superarlo, per poi attaccare con la stessa decisione Vettel e mettersi alle spalle del compagno di squadra.

Primo pit-stop e vittoria degli uomini del box Ferrari 8 decimi più rapidi di quelli della Mercedes. Ciò che consente a Vettel di riprendersi la seconda posizione anche se per poco. Le Mercedes ne hanno di più e lo dimostrano. Rosberg spalanca l’ala e vola di nuovo davanti al ferrarista, ma non hanno fatto i conti con Raikkonen. Il campione finlandese sceglie gomme medie per essere più veloce in finale e la gara gli da ragione.

Guarda le foto ufficiali Ferrari del GP Bahrain

Gli ultimi giri sono al calor bianco. Kimi guadagna inesorabilmente terreno. Viene fuori il mastino che c’è in lui. Rosberg cerca in tutti i modi di scrollarselo di dosso, ma lui non molla l’osso. Lo stuzzica, lo provoca, sino a quando la pressione è tale da far perdere per un attimo a Rosberg il controllo della Freccia d’argento. Poco più di un battito di ciglia, ma sufficiente a Kimi per sfoderare tutta la potenza della SF15-T e conquistare il secondo gradino del podio.

Quinto posto per Vettel, incappato in un fuoripista mentre combatteva con Rosberg per la seconda posizione – danneggiamento dell’ala e conseguente fermata ai box per la sostituzione del musetto. In ogni caso nella calda notte del Bahrein sotto i 5000 riflettori che illuminano a giorno la pista, la Ferrari, dopo gli anni delle illusioni e delle delusioni, dimostra di essere tornata competitiva.

Ora le Rosse di campioni ne hanno due, le Frecce d’Argento sono avvisate.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 19-04-2015

Enzo Caniatti

X