F1 e coronavirus, il Mondiale andrà avanti anche in caso di contagio

F1, si corre anche in caso di contagio

Emergenza coronavirus, F1 verso l’inizio del Mondiale. E si andrà avanti anche in caso di contagio.

Emergenza coronavirus, la Formula 1 pianifica la stagione e non ha intenzione di fermarsi. Il Mondiale andrà avanti anche nel caso in cui dovessero registrarsi casi di positività al Covid-19.

Monza 06/09/2019 – prove libere F1 / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: Lewis Hamilton

F1 e coronavirus, il mondiale va avanti anche in caso di contagio

La conferma arriva da Carey in un comunicato pubblicato sul sito ufficiale della Formula 1.

“Avremo una procedura in base alla quale un caso di infezione non porterà a una cancellazione del GP. Se un pilota risulta contagiato, i team hanno disponibili i sostituti”, ha dichiarato Carey.

“Ma una squadra non in grado di correre non annullerebbe la validità del gran premio”, prosegue il virgolettato del comunicato.

Di seguito il tweet pubblicato sul profilo ufficiale della Formula 1

Stagione al via, ufficiali le date dei primi 8 GP

La Formula 1 scalda i motori in vista dell’inizio del Mondiale, che partirà nel mese di luglio dall’Austria.

Al momento sono state messe in calendario in via ufficiale – otto gare. Il programma si conclude al momento con il GP d’Italia che si correrà ad inizio settembre.

Sono al momento un’incognita le altre gare. Il calendario dovrebbe completarsi con altre otto o dieci gare che dovrebbero essere ufficializzate nei prossimi giorni.

La stagione dovrebbe corrersi per intero a porte chiuse, ossia in assenza di tifosi. Gli spalti saranno vuoti, ma per riprendere è necessario trovare un compromesso, ed ovviamente la salute deve occupare il primo posto.

Di seguito il calendario ufficiale delle gare di F1.

ultimo aggiornamento: 03-06-2020

X