F1, Ferrari, Vasseur: "La nostra monoposto non sarà forte come lo era a Las Vegas"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

F1, Ferrari, Vasseur: “La nostra monoposto non sarà forte come lo era a Las Vegas”

Frederic_Vasseur

L’ultimo atto del mondiale di F1 2023 si preannuncia ricco di emozioni e sfide tecniche, l’analisi di Vasseur: prospettive e strategie.

In vista del Gran Premio di Abu Dhabi, ultima tappa del Mondiale di F1 2023, l’atmosfera è carica di tensione e aspettative. La Ferrari, capitanata da Frederic Vasseur, si prepara a una battaglia serrata con la Mercedes per la prestigiosa seconda posizione nella classifica costruttori. Dopo un’incredibile rimonta, la scuderia di Maranello è ora a soli 4 punti dalla Mercedes, promettendo un finale di stagione avvincente.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

La Ferrari ha mostrato una performance notevole a Las Vegas, sfidando le Red Bull e conquistando un secondo posto con Charles Leclerc, mentre un incidente ha impedito a Carlos Sainz di raggiungere il podio. Questo risultato ha acceso ulteriormente la speranza per un finale di stagione trionfante.

L’analisi di Vasseur: prospettive e strategie

Frederic Vasseur, il team principal della Ferrari, ha espresso il suo punto di vista sulle sfide imminenti. “Dopo i risultati positivi di Las Vegas, ci avviciniamo ad Abu Dhabi con rinnovato entusiasmo, nonostante la consapevolezza che la nostra monoposto non sarà forte come lo era a Las Vegas. – Definisce Vasseur – Tuttavia, la nostra conoscenza approfondita della vettura e la vicinanza in classifica con la Mercedes ci spingono a dare il massimo in questa ultima gara“, ha affermato Vasseur.

Tra tecnica e strategia: il fattore chiave per la Ferrari

Vasseur ha sottolineato l’importanza dei dettagli tecnici e strategici in questo finale di stagione. “La nostra esperienza e la capacità di adattamento saranno cruciali ad Abu Dhabi. – Afferma il team principal – Anche se la nostra vettura non è al livello di Las Vegas, i valori in campo sono molto ravvicinati e ogni minimo dettaglio può risultare decisivo. Siamo pronti a lottare punto a punto con la Mercedes per assicurarci il miglior risultato possibile“, ha aggiunto.

Il Gran Premio di Abu Dhabi non sarà solo l’epilogo di una stagione entusiasmante, ma anche il teatro di una sfida tecnica e strategica tra due delle scuderie più prestigiose della F1. Con la determinazione e l’esperienza di Vasseur e del suo team, la Ferrari si appresta a vivere un finale di stagione all’insegna della passione e della competizione al più alto livello.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2023 20:32

Coppa Davis 2023: Jannik Sinner sfida Tallon Griekspoor

nl pixel