Formula 1, GP d'Austria 2020: il racconto del secondo appuntamento

Formula 1, doppietta Mercedes in Austria. Disastro Ferrari: contatto tra Leclerc e Vettel e ritiro

Formula 1, il GP d’Austria: dominio di Lewis Hamilton che chiude davanti a Bottas e Verstappen. Ferrari fuori al primo giro.

SPIELBERG – Riscatto di Lewis Hamilton che va a vincere il GP d’Austria, secondo appuntamento con il Mondiale di Formula 1, Dominio da parte del pilota britannico che non ha mai lasciato la prima posizione. Bottas e Verstappen sul podio.

Disastro da parte della Ferrari. Un contatto tra Leclerc e Vettel al primo giro mette fuori causa entrambi i piloti.

Il racconto del Gran Premio d’Austria

Partenza tranquilla per Lewis Hamilton che conserva la prima posizione davanti a Verstappen e Sainz. Inizio in salita, invece, per la Ferrari con un contatto tra Leclerc e Vettel. Il monegasco riesce a partire mentre il tedesco è costretto al ritiro. Danni anche alla Rossa numero 16 che dopo qualche giro alza bandiera bianca.

Il valzer del primo pit stop inizia intorno al venticinquesimo giro con Max Verstappen che apre le danze. Intanto, si ritira Esteban Ocon. Una scelta non molto azzeccata con Hamilton che conserva la testa della gara. Al termine del primo giro dei pit stop non cambia il podio: Hamilton davanti a Verstappen e Bottas. Nel finale si accende la lotta per il secondo posto. Verstappen riesce a difendersi inizialmente da Bottas che al giro successivo riesce a conquistare il secondo posto.

Nel finale si accende la battaglia per il quarto posto con Albon che riesce a difendersi da Perez. Per il messicano un contatto con il pilota della Red Bull che è costato anche la quinta posizione visto che in vista del traguardo Lando Norris è riuscito a sorpassare il pilota della Racing Point.

Le classifiche

Di seguito la classifica piloti con la Mercedes che occupa le prime due posizioni:

1° Valtteri Bottas (Mercedes) 43 punti; 2° Lewis Hamilton (Mercedes) 37; 3° Lando Norris (McLaren) 26; 4° Charles Leclerc (Ferrari) 18; 5° Sergio Perez (Racing Point) 16; 6° Max Verstappen (Red Bull) 16; 7° Carlos Sainz (McLaren) 13; 8° Alexander Albon (Red Bull) 12; 9° Pierre Gasly (AlphaTauri) 6; 10° Lance Stroll (Racing Point) 6; 11° Esteban Ocon (Renault) 4; 12° Daniel Ricciardo (Renault) 4; 13° Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) 2; 14° Daniil Kvyat (AlphaTauri) 1; 15° Sebastian Vettel (Ferrari) 1.

Spielberg (Austria) 05/07/2020 – gara F1 / foto Imago/Image Sport nella foto: Valtteri Bottas

Questo, invece, il Mondiale Costruttori: Mercedes 80 punti; McLaren 39; Red Bull 27; Racing Point 22; Ferrari 19; Renault 8; AlphaTari 7; Alfa Romeo 2.

Il migliore

Il migliore è stato sicuramente Lewis Hamilton che è riuscito a riscattare una prima gara non proprio eccezionale.

Il peggiore

Premio del peggiore alla Ferrari. Un weekend drammatico per la Rossa che, dopo le qualifiche non proprio eccezionali, non sono riusciti a portare a casa la macchina per un contatto tra Leclerc e Vettel.

ultimo aggiornamento: 13-07-2020

X