Formula 1, GP Bahrain 2019: il resoconto della gara

Formula 1, problemi elettrici per la Ferrari. Hamilton ringrazia e trionfa in Bahrain

Crollo Ferrari in Bahrain e prima vittoria in stagione per Lewis Hamilton. Il resoconto del secondo appuntamento con la Formula 1.

SAKHIR (BAHRAIN) – Il weekend in Bahrain si conclude nel peggior modo possibile. La vittoria sul circuito di Sakhir è di Lewis Hamilton che approfitta dei problemi elettrici di Charles Leclerc per conquistare il suo primo successo stagionale. Il monegasco – grazie all’ingresso della safety car – riesce a conservare il podio anche se ha dovuto cedere la terza posizione a Valtteri Bottas. 5° Sebastian Vettel.

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel

Formula 1, GP Bahrain 2019: il resoconto della gara. Trionfa Lewis Hamilton

Pronti, via e Sebastian Vettel prende subito il comando della gara davanti a Bottas, Leclerc ed Hamilton. Il monegasco non ci sta e in poco meno di dieci giri riesce a portarsi in testa davanti al compagno di squadra ed il campione del mondo. Posizione invariate nonostante i pit stop con la Ferrari che sembra in pieno controllo della gara.

Ma nel finale succede qualcosa di clamoroso. Vettel in duello con Hamilton va in testacoda dicendo addio ai sogni di podio. La situazione della Rossa peggiora a 11 giri dalla fine quando Leclerc conferma un problema al motore. La Mercedes ringrazia e fa doppietta. Niente da fare, invece, per Verstappen fermato dalla safety car entrata nelle ultime tornate per il forfait delle Renault.

Formula 1, la classifica dei piloti

La classifica dei piloti continua a sorridere a Valtteri Bottas che conserva con 44 punti la prima posizione. Margine davvero risicato su Lewis Hamilton (43). Al momento sembra una lotta tra i piloti Mercedes visto il distacco di Max Verstappen (27). In scia all’olandese Charles Leclerc (26) e Sebastian Vettel (22).

Per quanto riguarda il Mondiale Costruttori dominio finora della Mercedes che ha conquistato in due gare 87 punti. La Ferrari dietro con 48 mentre la Red Bull è terza a quota 26.

Di seguito il video con gli highlights della gara

fonte foto copertina https://twitter.com/F1

ultimo aggiornamento: 31-03-2019

X