Formula 1, Gp Shangai, Cina: le qualifiche

F1, Gp di Cina: pole position per Bottas, le due Ferrari in seconda fila

Formula 1, le qualifiche del Gp di Shangai, Cina. Nell’ultima sessione di prove libere paura per Albon, illeso dopo un incidente sul rettilineo finale del tracciato.

Nuovo appuntamento del mondiale di Formula 1 che si sposta in Cina per la terza gara della stagione. Nelle prove libere la Mercedes di Bottas torna a segnare il passo ma dalla Ferrari arrivano segnali positivi. La Rossa è sembrata competitiva anche se ha dovuto fare i conti ancora una volta con problemi tecnici che hanno frenato Leclerc.

Gp Shangai, Cina: le Qualifiche. Vola Bottas, secondo Hamilton. Ferrari in seconda fila ma molto lontane dalle Mercedes

Le prime sorprese arrivano al termine della Q2 che vede l’eliminazione di Raikkonen, fuori con Kvyat, Perez, Norris e Sainz.

Al termine del Q2 la classifica vede le Mercedes di Hamilton e Bottas rispettivamente in prima e seconda posizione, mentre Vettel e Leclerc, appaiati, occupano la terza e la quarta posizione.

Nello sprint finale torna ad imporsi Valtteri Bottas che si lancia in un due giri perfetti prima superando Hamilton di sette millesimi, e poi consolidando il primo posto con un secondo giro veloce che fa salire il distacco dal suo compagno di scuderia.

Prima fila quindi targata Mercedes, con Bottas ed Hamilton in prima e in seconda posizione. Seguono le Ferrari di Vettel e Leclerc che occupano la terza e la quarta posizione.

Quinto Verstappen davanti a Gasly che compongono una terza fila tutta targata Red Bull. Seguono le due Renault di Hulkenberg e Ricciardo- Magnussen e Grosjean chiudono la top ten in griglia di partenza.

F1, Gp di Cina: incidente per Albon. Macchina distrutta, il pilota è illeso

L’ultima sessione di prove libere si è conclusa con uno spettacolare incidente di Alexander Albon che a bordo della sua Toro Rosso è andato a schiantarsi contro il muro proprio nel rettilineo di arrivo.

Nell’impatto, a velocità altissima, la monoposto è andata letteralmente distrutta. Paura per il pilota che nei primi secondi non ha dato alcuna comunicazione radio alla Scuderia facendo temere il peggio. Fortunatamente, dopo un silenzio preoccupante, il pilota si è messo in contatto con i suoi meccanici facendo sapere di non aver subito danni fisici.

Di seguito il video dell’incidente di Albon

ultimo aggiornamento: 13-04-2019

X