Formula 1, la Ferrari riorganizza la propria area tecnica: nasce la Performance Development. Binotto: “Serviva un segnale”.

Prime novità in casa Ferrari dopo un inizio di stagione disastroso, con la Rossa che ha annunciato la riorganizzazione dell’area tecnica. Nasce così la Performance Development, nuova area affidata a Enrico Cardile.

F1, Ferrari: nasce la nuova area Performance Development

Nessuna rivoluzione quindi in casa Ferrari e nessuna epurazione almeno per il momento. La novità è rappresentata dalla nascita della Performance Development, nuova area che dovrebbe garantire una maggiore efficienza nei lavori.

“Le altre aree di competenza rimangono inalterate: Enrico Gualtieri è responsabile della Power Unit, Laurent Mekies è Direttore Sportivo e reponsabile delle attività di pista mentre Simone Resta rimane a capo dell’area Ingegneria Telaio”, recita il comunicato diramato dalla Ferrari.

Mattia Binotto Ferrari
Monza 05/09/2019 – conferenza stampa F1 / foto Insidefoto/Image Sport nella foto: Mattia Binotto ONLY ITALY

Binotto, “Dovevamo dare un segnale forte”

Siamo convinti che il valore delle persone Ferrari sia di assoluto livello e non abbia nulla da invidiare a quello dei nostri maggiori concorrenti, però dovevamo intervenire per dare un segnale forte di discontinuità, alzando l’asticella delle responsabilità dei leader di ciascuna area. L’abbiamo detto più volte ma vale la pena ripeterlo: abbiamo iniziato a gettare le fondamenta di un processo che ci deve portare a costruire un nuovo ciclo vincente, duraturo nel tempo. L’area affidata ad Enrico Cardile, che si avvarrà del contributo di esperienza di Rory Byrne e continuerà a contare su un tecnico preparato come David Sanchez, sarà il fulcro dello sviluppo della prestazione della monoposto“, ha dichiarato Mattia Binotto commentando la riorganizzazione dell’area tecnica.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza ferrari Formula 1 motori News

ultimo aggiornamento: 23-07-2020


MotoGP, Rins non si opera e ‘punta’ Jerez de la Frontera

La storia della Maserati attraverso i suoi modelli storici e nuovi