Sta per partire il Campionato Mondiale di F1 del 2022, parte la caccia al titolo dopo la vittoria di Verstappen.

La F1 riparte, lo fa in questo 2022 stravolgendo letteralmente tutto. I nuovi regolamenti hanno imposto una modifica quasi totalitaria dell’auto, che risultano più pesanti ma con l’effetto suolo che permette a chi segue dietro di avere più controllo dell’auto che si traduce in una quantità maggiore di sorpassi.

I test hanno restituito una Ferrari competitiva, in ogni soluzione dal freddo di Barcellona al caldo del Bahrain, non si fanno di certo proclami. Ma Charles Leclerc e Carlos Sainz puntano senza dubbio ad insidiare Max Verstappen, partendo con la tranquillità di chi non deve per forza vincere il mondiale quest’anno.

La Red Bull è la favorita numero uno per questa stagione, macchina che non sembra avere problemi da nessun punto di vista, passo gara strabiliante e nel giro secco sembra esserci. L’aiuto di Perez a Verstappen potrebbe diventare fondamentale.

MotoGP Formula 1 Formula E

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Come sta la Mercedes e gli altri team

F1, la Mercedes è criptica, i piloti si lamentano ma sono sicuri che andando avanti vinceranno. Se sia una strategia comunicativa o realtà lo scopriremo presto, l’auto teoricamente potrebbe essere la più efficiente del gruppo ma non presenta al momento prestazioni superiori alle altre come lo stesso team anticipava.

Le altre scuderie, sono divisi a blocchi: McLaren, Alpine e Aston Martin possono vedere quanto dista il loro distacco con le tre big davanti, provando circuito in circuito dove è possibile inserirsi per la lotta al podio. Poi AlphaTauri sembra essere l’auto sparti acqua tra chi può guardare sopra e sotto, appunto sotto troviamo incredibilmente la Haas. La macchina di Mick Schumacher e del rientrante Magnussen può ambire a fare punti, anche la Williams proverà ad inserirsi. Sembra al momento l’ultima scuderia l’Alfa Romeo ma parliamo di distacchi minimi in questi piccoli gruppi.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 16-03-2022


Grosjean: “Magnussen? felice per lui, io non sarei tornato, voglio vincere”

F1, Haas, Steiner: “Sponsor? Non posso promettere nulla al riguardo”