Charles Leclerc si regala la Ferrari SF90, quella della storica vittoria a Monza. La consegna speciale.

Nostalgia per Charles Leclerc, che si regala la Ferrari con la quale è entrato nella storia della Scuderia con la vittoria a Monza nel 2019, entrando di diritto nella storia della Rossa.

Leclerc si regala la Ferrara della storica vittoria a Monza

Come testimoniato dal materiale condiviso dal pilota sul suo profilo Instagram, il corriere è arrivato a casa Leclerc, nel Principato di Monaco. Il tir ha scaricato la Ferrari SF90, coperta dal telo rosso con il logo del Cavallino.

Charles Leclerc
Charles Leclerc

Una monoposto destinata a rimanere nella storia della Ferrari

La SF90, in attesa di capire l’andamento di questa stagione, è stata forse l’ultima monoposto della Ferrari davvero competitiva. O comunque in grado di regalare grandi soddisfazioni ai tifosi della Rossa. Con la monoposto in questione la Ferrari nella stagione 2019 ha ottenuto nove pole position, la vittoria a Spa e soprattutto la vittoria a Monza, arrivata a dieci anni di distanza dal trionfo di Alonso, fino a quel momento l’ultimo ferrarista sul gradino più alto del podio nel Gran Premio di casa.

Charles Leclerc
Charles Leclerc

Il valore simbolico per Charles Leclerc

Ovviamente la vettura ha un significato affettivo enorme per Leclerc, che ha deciso di farsela consegnare e metterla in garage. E attenzione, parliamo di una monoposto potenzialmente funzionante, completa di motore e di tutte le sue componenti. L’unico problema è che per mettere in moto queste macchine serve l’aiuto di un nutrito team di ingegneri. Insomma, sarà difficile vedere Leclerc in giro con la monoposto del suo cuore, ma almeno potrà vederla ogni volta che vorrà, posteggiata nel suo garage personale. Una cosa non da poco.

Il regalo di Leclerc non è inusuale. Molti piloti hanno ricevuto una monoposto per loro simbolica. Vettel ne ha più di una, Raikkonen ha la Ferrari con la quale ha vinto negli Stati Uniti. Insomma, una sorta di ricordo indelebile. Decisamente molto costoso.


Mercato auto, Promotor: “Incentivi terminati. Servono nuovi finanziamenti”

MotoGP, Marquez può tornare a correre