Formula 1, le pagelle del GP del Bahrain: la fortuna sorride alle Mercedes

Le pagelle del Gran Premio del Bahrain, secondo appuntamento con il Mondiale di Formula 1. Leclerc il migliore, Vettel insufficiente.

SAKHIR (BAHRAIN) – Il Gran Premio del Bahrain ha visto la consacrazione definitiva di Charles Leclerc. La vittoria – conquistata da Hamilton – non è arrivata solo per una questione di fortuna ma il monegasco si prende la palma di migliore di questo weekend. Il peggiore? Vettel insieme a Gasly.

Formula 1, le pagelle del GP del Bahrain

Lewis Hamilton – La fortuna sorride al campione del mondo in carica. Una vittoria non meritata per il britannico che è stato molto bravo a sfruttare i problemi in casa Ferrari. VOTO 7

Valtteri Bottas – Un weekend anonimo per il leader del Mondiale. Un secondo posto conquistato senza entusiasmare dopo la bellissima vittoria in Australia. VOTO 5.5

Charles Leclerc – Pole position, giro veloce e una vittoria sfumata solo per problemi di affidabilità. E’ lui il pilota del giorno e per questo il voto è sicuramente alto. L’unica consolazione? Il primo podio in Formula 1. VOTO 8

Max Verstappen – Solo la safety car non gli ha permesso di salire sul podio per la seconda volta consecutiva. Una gara appena sufficiente anche per lui che paga una pista non adatta alle caratteristiche della Red Bull. VOTO 6

Sebastian Vettel – Se in Australia era stato penalizzato da un problema al motore, questa volta sbaglia lui e non è la prima volta. Il testacoda nella lotta contro Hamilton è giustificabile, meno l’ala che si rompe. Ancora un weekend anonimo per il tedesco nonostante una buona partenza. VOTO 5

Lando Norris – La McLaren c’è e il talentuoso pilota lo dimostra con un sesto posto che sicuramente gli vale la palma di uno dei migliori in questo Gran Premio. VOTO 7.5

Kimi Raikkonen – Il finlandese si conferma una garanzia a questi livelli anche se non ha vinto la sfida contro la McLaren. VOTO 6.5

Pierre Gasly – Ennesimo Gran Premio anonimo per il francese che viene favorito dagli errori altrui per l’ottava posizione. Poco da segnalare se non una stagione non all’altezza – almeno fino ad ora – delle aspettative. VOTO 5

Alexander Albon – Un nono posto che conferma il buon momento del pilota alla guida della Toro Rosso. Il talento c’è e a breve possono arrivare altre soddisfazioni. VOTO 6.5

Sergio Perez – Sufficienza per il pilota della Racing Point che ha raggiunto il minimo obiettivo di un weekend che non lo ha visto brillare. VOTO 6

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Formula1/

ultimo aggiornamento: 01-04-2019

X